Tutto pronto per dire No all’inceneritore

0
362

CIVITAVECCHIA – Si è svolta questa mattina all’Aula Cutuli la conferenza stampa del comitato “cittadini uniti contro l’inceneritore” in vista della mobilitazione del 7 maggio. “Sabato sarà una manifestazione popolare, trasversale e dovrà dare la netta sensazione che il territorio non si è arreso”, così i membri del Comitato in apertura. (Luce, De Crescenzo, Stefanini e Marucci).” Originariamente, avevamo chiesto alla questura di poter manifestare direttamente alle porte del Centro chimico di Santa Lucia. Il commissariato di Civitavecchia ha dato parere negativo e abbiamo optato per un corteo che attraverserà le vie del centro cittadino.” Appuntamento quindi alle 09,30 dal Piazzale del tribunale per il corteo che attraverserà la Mediana, Via Matteotti, Largo D’Ardia, Largo Arditi del Popolo, Corso Centocelle, Piazza Plebiscito, Piazza Vittorio Emanuele, Corso Marconi, fino all’arrivo a Piazza Calamatta.

Ottimismo da parte degli organizzatori per un’iniziativa che sta coinvolgendo sempre più persone: “il nostro obiettivo è vincere questa battaglia, informare e coinvolgere sempre più persone perchè l’unità del territorio può essere la chiave per far retrocedere il Ministero dal progetto dell’ossidatore”. Ancora un appello ai Sindaci del territorio affinchè intervengano in prima persona e con la fascia tricolore. Appello anche ai parlamentari del territorio per far calendarizzare , il prima possibile, le mozioni, sia alla Camera che al Senato, contro l’inceneritore.

Ottimismo quindi, conclude il comitato “per una vertenza che riguarda la credibilità delle stesse istituzioni, chiamate, questa volta, a tenere conto dell’opinione dei cittadini e la sofferenza del territorio in termini di inquinamento e servitù ambientali.”

Jeeg Robot

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY