Torna in carcere a scontare la pena per gravi violazioni al codice della strada

0
245

CIVITAVECCHIA – Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato hanno rintracciato ed associato al Carcere N.C. Aurelia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, un 49enne pregiudicato rumeno, colpito da un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia.
Il provvedimento restrittivo, emesso in relazione a fatti avvenuti nel corso del 2010 a Bracciano, consistenti in gravi violazioni al Codice della Strada, è stato adottato in revoca ad un precedente decreto di sospensione dell’esecuzione del medesimo provvedimento, e può essere inquadrato nel “giro di vite” adottato per le fattispecie delittuose recentemente introdotte in materia di “omicidio stradale”.
Pertanto, nei confronti dell’arrestato, che dovrà scontare la pena detentiva per mesi 6, oltre al pagamento della pena pecuniaria di € 3.000, come disposto nell’ordinanza, è stata applicata la sanzione accessoria della sospensione della patente per 1 anno.
Nello stesso pomeriggio, inoltre, è stata notificata e contestualmente eseguita l’Ordinanza della Misura Cautelare del “Divieto di Avvicinamento ai Luoghi Frequentati da Persona Offesa”, con prescrizione di mantenersi ad una distanza di almeno 300 metri, nei confronti di un 36enne civitavecchiese, autore di atti persecutori, riconducibili ad una attività di “stalking” nei confronti della ex compagna e del suo attuale convivente.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY