“Solidarietà ai lavoratori TPL dai comitati dei pendolari di Roma e del Lazio”

0
85

ROMA – I comitati dei pendolari del Lazio conoscono a fondo le pessime condizioni in cui versa il settore del trasporto pubblico che, ad esclusione di pochi casi, non è adeguato alle necessità, risente della mancanza di manutenzioni e di innovazione tecnologica, è carente di investimenti, di mezzi e di personale. I pendolari sono ben consapevoli del fatto che i lavoratori dei trasporti non sono i veri responsabili dei disservizi – che anzi sono i primi a subire – e che risentono delle scelte errate e delle incapacità dei centri decisionali e dei gestori: la città di Roma e l’intera regione continuano a muoversi grazie alla professionalità e al senso di responsabilità della grande maggioranza dei lavoratori del trasporto.
Un esempio lampante è rappresentato dai dipendenti della società TPL, che gestisce alcune linee per conto di ATAC, i quali non ricevono ancora lo stipendio di marzo e che già in passato hanno subìto gravi ritardi nei pagamenti di quanto spettava loro.
I comitati dei pendolari esprimono la loro piena solidarietà ai lavoratori TPL, sollecitano le istituzioni a risolvere al più presto questo grave problema e ad applicare regole e procedure che non permettano il ripetersi di situazioni tanto penalizzanti per i lavoratori, le quali si riflettono inevitabilmente in una conflittualità aziendale che moltiplica i disagi patiti da quelli che di questa situazione sono del tutto incolpevoli, ossia i cittadini che utilizzano il servizio di trasporto pubblico.

Comitato Pendolari Roma Ostia
Comitato Pendolari Litoranea Roma Nord
Comitato Pendolari FL3 Lago di Bracciano
Comitato Pendolari Ferrovia Roma nord
Comitato Pendolari Orte
Comitato Pendolari Reatini
Comitato Pendolari FR8a Carrozza (Roma-Nettuno)
Associazione Pendolari Stazione Minturno-Scauri

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY