Si chiude l’emozionante rassegna “Il Pensiero e la Scena” al nuovo Gassman

0
232

CIVITAVECCHIA – Giunge all’ultimo appuntamento, ma non senza una lacrima di emozione, la rassegna di conferenze-spettacolo Il Pensiero e la Scena curata dal Professor Ettore Falzetti. Con la collaborazione della Professoressa Lucia Scaggiante e di Enrico Maria Falconi, Falzetti ha saputo mettere in scena l’ultimo tassello di un percorso profondamente coinvolgente, l’ultimo tassello di quel pensiero teatralizzato che sorregge tutta la struttura di questi sette incontri tematici al Nuovo Sala Gassman.

Piccole città, grandi sogni: il titolo dell’appuntamento dello scorso giovedì, volto a portare in ognuno di noi un piccolo pezzetto di quell’”ipotesi praticabile di umanesimo”, che tanto è utile all’uomo moderno. A testimoniarlo è Cristiano Dionisi, assessore alla cultura del comune di Tolfa, unica Città Slow del Lazio. Dionisi ha voluto riportare Tolfa ai suoi antichi valori, sfruttando però i vantaggi della modernità. A guidare Tolfa nella sua trasformazione è stata Città Slow, tramite gli attenti consigli del suo segretario generale Piergiorgio Olivetti.

Città Slow opera a livello internazionale per convogliare le forze individuali a favore della creazione di una vita comunitaria da tempo perduta, traendo il meglio della tradizione e il meglio delle nuove tecnologie. Un incrocio di culture e modi di vivere nuovi e antichi, per riportare in vita quelle piccole e medie cittadine oppresse dai fumi della quotidianità. Città Slow è un modo nuovo di assaporare la città, in armonia con gli altri e ciò che ci circonda; un modo nuovo di vivere e di convivere.

Dopo i dovuti ringraziamenti, Ettore Falzetti ci dà quindi appuntamento ad Altri Ameni Inganni, che ci terrà compagnia nei prossimi venerdì di Aprile, sempre al Nuovo Sala Gassman, sempre con la rinnovata e vincente collaborazione di Enrico Maria Falconi e Lucia Scaggiante.

Lorenzo Pirolo

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY