Servizio Aec, i sindacati pronti allo stato di agitazione

0
125

CIVITAVECCHIA – Le Organizzazioni Sindacali CGIL Fp, UIL Tucs, USB Pi e UGL chiamano a raccolta le lavoratrici e i lavoratori del servizio AEC (Assistente educativo e culturale) di Ippocrate, invitandoli a partecipare all’Assemblea generale indetta per venerdì 18 novembre, dalle ore 8:00 alle 10:00 all’Aula consiliare Pucci, per dichiarare ufficialmente lo stato di agitazione.
A provocare l’imminente protesta la mancanza di risposte e soluzioni ai vari problemi emersi nella gestione del servizio e affrontati da giugno ad oggi, in tre diversi incontri, con la stessa società Ippocrate e l’Amministrazione Comunale. Incontri di cui i sindacati lamentano peraltro la mancata consegna dei relativi verbali.
“E’ giunto il momento di dire basta allo sconvolgimento di questo servizio sociale, gioiello di famiglia – affermano in una nota congiunta le quattro sigle sindacali – All’aumento di richiesta dei bambini utenti non corrisponde l’aumento delle ore a disposizione della società da investire nel servizio, anzi diminuiscono le ore, si assegnano più bambini alle Aec stravolgendo il rapporto di uno a uno, calano le buste paga anziché aumentare, visto l’esiguo stipendio di queste lavoratrici e di questi lavoratori con contratto annuale ma applicabile soltanto per nove mesi nell’anno scolastico”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY