Questo referendum non s’ha da fare

0
293

CIVITAVECCHIA – Il referendum sul forno crematorio non s’ha da fare. Lo ha stabilito questo’oggi la Commissione Tecnica Speciale, istituita in rispetto al vigente regolamento per le consultazioni popolari e per i referendum cittadini, che si è riunita per redarre il parere di ammissibilità in merito al quesito referendario.
“La commissione – si legge in una breve nota diramata da Palazzo del Pincio – dopo aver ripercorso la storia dell’iter amministrativo, ha dichiarato non ammissibile la richiesta di referendum avente ad oggetto il quesito proposto dal comitato”.
Nel motivare il suo diniego, la Commissione, composta dal Segretario generale Caterina Cordella, dal Dirigente Giglio Marrani, dall’avvocato dell’Ente Silvio Sbaraglia e dal Segretario verbalizzante Vanina Mattera,Richiamando l’articolo 41 dello Statuto del Comune di Civitavecchia laddove si esplicita che il referendum “non è ammesso…su atti o provvedimenti che abbiano esaurito la loro efficacia”. Un passaggio rimarcato, secondo la Commissione, anche dall’articolo 20 del Regolamento per le consultazioni popolari e i referendum cittadini. Dal momento che “nel caso di specie, si è già pervenuti alla conclusione del procedimento concessorio e alla stipula della conseguente convenzione” il quesito viene ritenuto pertanto dalla Commissione inammissibile.
In allegato il documento completo. file:///C:/Users/Utente/Downloads/sharp@comune.civitavecchia.rm.it_20161223_130505.pdf

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY