“Questo partito a livello locale non rappresenta la nostra generazione”

0
261

CIVITAVECCHIA – E’ ormai scontro aperto tra Giovani democratici e Pd. Dalla nuova generazione democrat arriva infatti una pesante bordata all’indirizzo dei quadri dirigenziali locali del partito dopo le critiche della Segretaria Claudia Feuli e la risposta piccata della segreteria.
“Spiace leggere sui giornali che a critiche politiche mosse dalla nostra segretaria si risponda attaccando la persona – commentano infatti i Giovani democratici – Vorremmo ricordare alla segreteria del partito democratico che Claudia Feuli rappresenta un gruppo di giovani che in questi anni hanno messo in campo iniziative di successo e fatto, ed attuato, proposte concrete. Un gruppo di giovani che ha costantemente fatto opposizione a un’amministrazione grillina da subito ritenuta non competente”.
“La verità – il duro affondo dei GD – a nostro avviso, è che questo partito democratico, a livello locale, non rappresenta affatto la nostra generazione, la qual cosa è facilmente riscontrabile parlando con i giovani, che sempre più si allontanano e fuggono da questa gestione politica, un dato che dovrebbe far riflettere. Le risposte a questo problema possono essere due: analizzare i problemi e cercare di cambiare e migliorare le cose o attaccare chi dice che le cose non vanno, non entrando nel merito della discussione politica, ma piuttosto nella critica e negli attacchi personali. Probabilmente la seconda è l’opzione giusta per continuare a trascinare il partito in un declino iniziato già da qualche anno”.
“Pertanto – concludono – la smetta il Pd di ‘buttarla in caciara’. Il segretario ha espresso autonomamente l’intenzione di dimettersi, nessuno glielo ha chiesto. Si assuma le sue responsabilità e ci spieghi, magari, le motivazioni di questa scelta in un momento tanto particolare.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY