Quattro giorni di “Per…corsi”

0
229

CIVITAVECCHIA – Dopo la presentazione di “Aspettando Per…corsi”, l’assessorato alla cultura di Civitavecchia presenta anche “Per…corsi” 2016 strutturato in due sezioni, dal 22 al 25 Settembre.
“Quest’anno Per…corsi si sviluppa i maniera nuova, con una serie di eventi che si estende per un periodo più lungo”, ha detto infatti l’assessore alla cultura Vincenzo D’Antò. “Siamo partiti con il festival dell’Iperrealismo, che è già partito e ha avuto un grande successo. Affiancato a questo ci saranno molti eventi a partire dal 22 settembre”.
Si comincia con la mostra multimediale “Ciclo e Riciclo” a cura dell’Associazione Onlus Artistico Culturale Traiano che si terrà nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale, con entrata da Via degli Ospedali. “Come ogni anno – ha commentato l’Assessore – abbiamo partecipato a ‘Per…corsi’ con mostre un pochino diverse e fuori dal normale” ha detto la rappresentate dell’associazione. Quest’anno con ‘Ciclo e Riciclo avremo oggetti che si buttano, inutili e che si possono riciclare con cui è stato fatto qualcosa di artistico. L’idea è nata da una mostra che ho visto, in cui addirittura con delle bottiglie di plastica fecero delle fermate per gli autobus che durano ancora. Anche noi con la plastica, con la carta, il legno e il ferro abbiamo cercato di creare piccole cose, coinvolgendo anche altra associazioni e artisti locali fra cui i ragazzi del ‘Melograno’, che hanno fatto cose bellissime. Avremo anche un excursus di fotografie d’epoca del dopoguerra, che abbiamo trovato abbandonate in una discarica abusiva. Io e mio marito siamo stati sotto la pioggia quattro giorni a recuperarle, ma sono di una bellezza impressionante e stavolta, per la prima volta, le mostreremo”. La mostra è aperta dalle 10,00 alle 12.30 e dalle 17,30 alle 20.00.
Alla Cittadella della Musica continua il 1° Festival dell’Arte Figurativa, dell’Iperrealismo e del Ritratto. “Il riscontro per noi è stato veramente eccezionale – ha aggiunto D’Antò – perchè diaciamo che Civitavecchia probabilmente non era abituata ad un evento del genere che è probabilmente un evento di rottura rispetto ad altri aventi di arte contemporanea”, ha detto Giancarlo Di Gennaro, organizzatore del festival. “Abbiamo voluto dare questo taglio della tecnica al centro dell’opera d’arte e devo dire che è piaciuto moltissimo”. La giuria del concorso legato al festival è già all’opera e ci sarà anche un workshop gratuito tenuto dagli artisti non locali esposti.
Giovedì 22 Settembre, sempre alla Cittadella della Musica, si terrà la proiezione del film “Il lato chiaro” di Fabrizio Orsomando e del documentario pluripremiato “La Repubblica dei Ragazzi” di Dario Albertini. “E’ la prima proiezione del mio film, nonostante sia del 2007”, ha esordito Fabrizio Orsomando. “Questo perché lo avevamo pensato per una dimensione più intima, infatti lo avevamo proiettato con schermi singoli e cuffie”.
Venerdì 23 Settembre ci sarà una serata musicale con Max Petronilli, che presenterà il suo nuovo singolo, con al pianoforte Felice Tazzini e al contrabasso Fabio Caponi.
Sabato 24 la proiezione del film pluripremiato “Quasi Eroi” di Francesco Piperno, presentato alla sezione Alice nella Città del Festival del Cinema di Roma 2015. Ecco la sinossi del film: “Christian ha 21 anni e Valentina 17. Stanno insieme, ma lui è disoccupato e il padre di lei non lo vede di buon occhio. Quando Valentina rimane in cinta non rimane che sposarsi “prima che si veda la pancia”.
Inserito all’ultimo all’interno di “Per…corsi” anche “Artarena Festival”, rinviato per maltempo al weekend del 24 e 25 Settembre. Il Festiva, che si terrà all’Arena Pincio a cura degli Psycho Readers, vedrà Settembreun corso di scrittura creativa tramite le quali si creeranno delle piccole storie divertenti che saranno interpretate dagli attori del Vicolo Cechov. Liam Becher che creerà arte davanti agli occhi degli spettatori e letture con musica dal vivo, tutto dalle ore 19.00.
La seconda metà di “Per..corsi” invece si terrà al di fuori delle mura della Cittadella della Musica e della Biblioteca Comunale. “Dal 29 Settembre al 2 Ottobre iniziamo con tutti quello che monteremo all’esterno degli edifici comunali”, ha detto infatti l’organizzatore Cristian Viola. “Coinvolgeremo Piazza Calamatta, Via Trieste, Piazza Leandra, Piazza Saffi e tutto quello che è centro storico. Quindi rivaluteremo il centro storico con delle mostre in cui interverranno molte associazioni storiche di Civitavecchia, fra cui Pro Loco, Casa della Memoria, Mare Nostrum. Questo per rivalutare tutta la storicità di Civitavecchia che esporremo in piazza. Queste associazioni provvederanno a mostre fotografiche, di vestiario e modelli di barche. Verranno mostrate a Piazza Calamatta delle strutture per l’artigianato, slow food, riciclo e riuso e laboratorio di artigianato, in cui sarà possibile assistere alla creazione di tutto ciò che è artigianato: collane, orecchini. Per quanto riguarda Via Trieste monteremo a terra giochi antichi: la vecchia campana, la vecchia corsa col sacco, le biglie, tutti i giochi storici che ormai hanno perso forza. Chiederemo anche alle scuole di intervenire per far divertire i bambini e sensibilizzarli, sia di mattina che pomeriggio. La mostra generale sarà allestita a Piazza Leandra e anche a Via Trieste saranno allestiti banchi gastronomici e dell’artigianato. Coinvolgeremo anche i ristoranti della zona a cui faremo fare dei piatti antichi e tramite lo show cooking si potrà assistere alla preparazione dei piatti e anche i bambini potranno mettere le mani in pasta, inoltre i ristoranti faranno dei menù per rivalutare il pescato locale. Infine ci sarà un convegno sullo spreco alimentare a cui parteciperanno operatori del settore e specialisti”.

Lorenzo Piroli

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY