Paola Tiselli senza limiti: nono titolo italiano Master

0
1966

CIVITAVECCHIA – Paola Tiselli senza limiti. La portacolori civitavecchiese, da quest’anno in forza all’Atletica dei gelsi di Roma, ha conquistato il suo nono titolo italiano Master consecutivo imponendosi sui 1.500 ai Campionati nazionali indoor andati in scena nel weekend al Palaindoor di Ancona. E stavolta si è trattato di una vera e propria impresa dopo che il 20 gennaio scorso un infortunio all’anca l’aveva costretta al riposo assoluto.
“Da allora non ho più corso – racconta Paola, che ad Ancona ha praticamente fatto il suo esordio stagionale – Dopo oltre un mese di inattività il 24 febbraio sono scesa in pista per provare a corricchiare. Il dolore si era molto attenuato e quindi ho preso la decisione di prendere parte ai Campionati italiani. È’stata una decisione azzardata, dettata più che altro dalla rabbia per aver lavorato duramente tutto l’inverno per questo appuntamento e vederlo sfumare così proprio non mi andava giù”.
Una gara prudente quella della Tiselli, grazie anche ad un ritmo non elevato e all’estremo tatticismo imposto dalle battistrada. Fatto che le ha consentito di riservare energie a sufficienza per la volata finale. Dopo essere rimasta coperta nel gruppetto di testa, ai 1.000 metri ha rotto gli indugi prendendo il comando e lanciando una progressione che ha immediatamente scremato il gruppo, per poi piazzare l’allungo prepotente e decisivo che in 5’07” l’ha condotta al traguardo fino alla medaglia d’oro.
“Devo dire che questa vittoria ha un sapore ancora più bello se penso a come è stata ottenuta – commenta raggiante – Un mese di stop in un atleta sono tanti, il tipo di infortunio che ho avuto non mi ha permesso neanche di svolgere attività alternative come la corsa in acqua o la bici ed è per questo che sono ancora più convinta che la determinazione e la forza di volontà, a volte, sono più efficaci di molti allenamenti”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY