“Non c’è nessuna decisione definitiva sull’ossidatore a S. Lucia”

0
137

CIVITAVECCHIA – “Desidero esprimere la mia soddisfazione per la risposta fornita dal Governo all’interrogazione che ho presentato in commissione Difesa insieme al capogruppo Moscatt e all’onorevole Minnucci, in riferimento alla questione del Centro Tecnico Logistico Interforze di Santa Lucia: da parte dell’esecutivo è arrivata la notizia che i monoliti sono stati valutati e catalogati e che, in coerenza con l’impegno assunto dal Governo lo scorso 9 giugno di fronte alle istituzioni locali e al Comitato, presumibilmente entro febbraio si procederà ad elaborare un capitolato tecnico per individuare il soggetto che si occuperà dell’eliminazione dei monoliti”.
Lo rende noto la deputata Marietta Tidei. “Ci è stato altresì risposto – aggiunge – che sull’ossidatore nessuna decisione definitiva è stata presa e che è in corso uno studio esplorativo che verrà comunque portato all’attenzione delle istituzioni locali. Ho comunque voluto ribadire personalmente la mia assoluta contrarietà rispetto a qualsiasi ipotesi di un ossidatore di armi sul nostro territorio. Pur comprendendo che la convenzione di Parigi vada ottemperata, mi auguro che si individui una soluzione alternativa perché, come ho avuto modo di esplicitare al rappresentante del Governo, il nostro è un territorio già fortemente compromesso da diversi fattori di pressione ambientale. Continueremo a sollecitare il Governo per individuare una soluzione alternativa e per coinvolgere il territorio nelle sue decisioni, ma ritengo comunque positivo il fatto che, dopo anni, i monoliti vengano rimossi”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY