Mecozzi: “Ridurre la bollettà idrica del 30%”

0
259

CIVITAVECCHIA – Ridurre la bolletta sull’acqua del 30% come risarcimento per i tanti disagi idrici costretti a subire. La proposta arriva dal consigliere di minoranza di Polo Democratico, Mirko Mecozzi, all’indomani dell’ennesima settimana di passione vissuta da centinaia di famiglie soprattutto nelle zone periferiche della città.
“La mia esperienza amministrativa, seppur breve ma intensa – afferma Mecozzi – mi permette di immaginare, senza ombra di dubbio alcuno, ma sarei felice di essere smentito dalla realtà dei fatti, che i problemi idrici patiti ad oggi dalla cittadinanza, sono solo l’inizio di un periodo di siccità di importante rilevanza che farà patire gran parte delle utenze della città come l’anno passato , se non di più. I fatti hanno clamorosamente smentito il Sindaco Cozzolino che davanti ai microfoni di Striscia aveva dichiarato che nel 2016 si sarebbe cambiato passo e che i disservizi idrici sarebbero stati solo un brutto ricordo, ora bisogna fare ammenda, chiedere scusa alla città e fare qualcosa di più per compensare le tante difficoltà che la gente ha dovuto affrontare spesso mettendosi le mani in tasca. A riguardo il sottoscritto ed il Polo Democratico che rappresento, invitano il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale a fare un gesto di concretezza verso la cittadinanza che sgravi in parte quelle spese inaspettate sostenute per compensare i disagi dovuti a quelle promesse fatte e mai mantenute. Riteniamo che l’ impegno a ridurre del 30% l’importo delle singole bollette idriche per il corrente anno, possa essere un equo gesto dimostrativo di vicinanza alla gente stufa di proclami che sicuramente apprezzerebbe il gesto”.
“A tale riguardo – conclude – presenterò per la seconda volta, perché la prima dell’anno passato non è stata presa in considerazione in quanto bocciata inesorabilmente dall’Amministrazione Cozzolino, una nuova mozione che impegnerà il Sindaco e la sua maggioranza a ridurre la bolletta idrica nella misura di quella proposta del 30%. Vedremo se anche questa volta la risposta sarà negativa. Come detto sarebbe un gesto di vicinanza alla gente che non potrebbe che apprezzare. Con i dovuti scongiuri per un Estate 2016 all’insegna della prosperità idrica”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY