Lunedì col maltempo, poi l’anticiclone porta sole e caldo

0
198

Il bacino del Mediterraneo è uno dei pochi luoghi del pianeta dove le previsioni meteo spesso vengono sovvertite a causa di una serie imprevedibile di variabili. E questo è il caso della settimana appena trascorsa. Avevamo previsto tempo perturbato fino a mercoledì e poi bel tempo quasi ovunque, con l’eccezione nel week end del ritorno di una certa instabilità meteo. Invece l’instabilità ha interessato gran parte delle regioni fino a venerdì compresa, poi è arrivata la tramontana che ha fatto ancora di più scendere le temperature soprattutto al nord e al centro e, infine, domenica il Sole quasi ovunque. I mari previsti con moto ondoso in diminuzione sono invece rimasti “ondosi”. Sarà così anche per la prossima settimana?

Previsioni dal 22 al 29 maggio 2016

Un forte impulso di aria umida atlantica investirà le regioni settentrionali e in parte quelle centrali. Si temono forti grandinate tra il Piemonte il Triveneto. Piogge a tratti temporalesche anche su Toscana, Marche e parte dell’Umbria. Altrove variabile sereno. Anche per il giorno dopo al nord situazione di instabilità, ma a partire da mercoledì una nuova estesa alta pressione africana conquisterà tutte le regioni italiane e parte di quelle del nord. Quindi per i giorni successivi avremo Sole e temperature in forte aumento da sud verso il settore nord occidentale. Qualche resistenza alle “armate” africane si potrà registrare nelle aree a ridosso delle Alpi e dell’Appennino settentrionale. Ma vediamo la situazione nel dettaglio.
Lunedì: forte maltempo al nord iniziando dal settore occidentale per poi proseguire verso quello orientale. Grandinate e forti temporali nelle zone più interne tra il Piemonte, la Lombardia e il Friuli. Qualche temporale anche su Toscana, Emilia e Marche. Variabile sulle altre regioni centrali. Decisamente bel tempo al sud. Temperature in diminuzione al nord e stazionarie altrove. I mari mossi quelli settentrionali, poco mossi quelli meridionali.
Martedì: attenuazione dei fenomeni meteo al nord, anche se qualche acquazzone e prevedibile ancora sul Triveneto. Al centro e al sud l’alta pressione africana porterà Sole e temperature in aumento. I mari da mossi a poco mossi quasi ovunque.
Mercoledì:lL’anticiclone africano raggiungerà anche il nord con cieli da variabili a sereni. Temperature al sud in deciso aumento, stazionarie al centro e al nord. Mari con moto ondoso in decisa diminuzione.
Giovedì: l’anticiclone africano comincerà a superare anche l’arco alpino, spingendosi su Svizzera e Austria. Al nord pertanto cieli variabili e sereni e le temperature in aumento ovunque. Al sud si prevedono punte di + 30°C.
Venerdì: cambia poco, sempre Sole e temperature in aumento anche al centro e al nord. Mari da poco mossi a calmi. Week End: Sole e Sole, tuttavia possibili temporali pomeridiani nelle zone a ridosso dei rilievi. Temperature estive al centro e al sud, particolarmente più forti su Sicilia, Calabria e Puglia. (a cura di Accademia Kronos)

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY