Luglio in musica alla Cittadella

0
1076

CIVITAVECCHIA – Luglio in musica alla Cittadella, dal 5 al 21 di questo mese l’auditorium cittadino si riempirà di cantori e musicisti, che allieteranno ben nove serate estive.

“Cittadella in…Canto – Atmosfere in giardino” è una rassegna organizzata dall’assessorato alla cultura che si terrà nello splendido giardino della Cittadella della Musica, diamante della nostra città, ravvivandola con eventi e spettacoli. “A differenza degli altri anni non faremo tutto nella sala Morricone, ma in giardino”, ha dichiarato stamane in conferenza stampa l’assessore alla cultura Vincenzo D’Antò. “I musicisti creeranno delle atmosfere particolari in giardino, da qui il titolo, tramite esibizioni più intime, più simili a salotti che a concerti veri e propri.

Il programma della rassegna, vario e ben mescolato, vede primi ad esibirsi i Lux Brass, un quintetto di ottoni composto da Andrea Rossi, Pietro Crescimbene, Giuseppe Panepinto, Alessandro Cecchirillo e Fabrizio Della Corte, che presenteranno “Medley Musicale” il 5 Luglio, alle ore 21.00.

d'antòLunedì 11 Luglio il Coro della Filarmonica di Civitavecchia replicherà “Musica in Cammino”, uno spettacolo dal sapore medievale basato sulle cantigas dei pellegrini e i brani del Llibre Vermell de Montserrat, “con una voce narrante che guida il pubblico nel viaggio dei pellegrini”, ci ha informato il Maestro Riccardo Schioppa, direttore del coro. Con costumi d’epoca e alcuni elementi d’orchestra, la Filarmonica civitavecchiese ripeterà l’esibizione dello scorso 27 Maggio, che ha visto una grande affluenza di pubblico alla vicina Chiesa dell’Orazione e Morte.

Il giorno seguente, Martedì 12 Luglio, Fabrizio Orsomando, regista e insegnante, presenta “Teacher Chris & Dunkey the Donkey”, l’inglese per bambini sotto forma di spettacolo. “Un evento in cui attraverso lo spettacolo – ha detto l’assessore D’Antò – si proverà a dare lezioni d’inglese ai bambini, un modo più simpatico per avvicinare i bambini alla lingua inglese”.

Da Venerdì 15 a Domenica 17 Civitavecchia rinnova il suo amore per il Jazz: Reinaldo Santiago, Soul Jazz Unit e Gianluca Galvani saranno i protagonisti delle tre serate di “Civitavecchia Jazz Festival”, a partire dalle ore 21.30.

Martedì 19 Luglio alle ore 21.00 l’Associazione Musicale Amilcare Ponchielli, con la direzione artistica di Lianna Tossuto e Dario Feoli, presenterà “Lirica in Giardino”, “in cui – ha spiegato l’assessore – si ripropone un salotto già fatto all’interno della Cittadella, un bell’evento che vale la pena rifare”. Durante la serata del 19 saranno cantate le arie più famose, alternando piccoli aneddoti sui compositori. L’Associazione Amilcare Ponchielli tenterà di ricreare l’atmosfera di un giardino fatato, in cui un piccolo gruppo da camera accompagnerà i cantanti.

Il giorno successivo, mercoledì 20 Luglio, l’Associazione Musicale Amici della Musica di Allumiere sarà protagonista di “Al Cinema con la Banda”, un’esecuzione delle più famose colonne sonore accompagnate dalle immagini dei film.

Giovedì 21 Luglio, sempre alle ore 21.00, “Cori…Amo” chiuderà la rassegna con l’esibizione di tutti i cori polifonici della città. I Cori Note Moleste ed Arkè, diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro, la Filarmonica di Civitavecchia, l’Ensemble InCantus e l’InControcanto, diretti dal Maestro Riccardo Schioppa, offriranno al pubblico un repertorio vario, che spazia dalla musica medievale a quella romantica, dal rinascimento ai brani contemporanei. “Un evento in cui invitiamo tutti a rendersi conto di quanto sia viva e di qualità l’attività corale della nostra città”, ha dichiarato il Maestro Cernicchiaro, anche lui presente alla conferenza.

A tutte queste serate sarà abbinata una raccolta fondi di beneficenza, che vedrà alternarsi varie associazioni nella raccolta di contributi volontari. Ma niente paura, nel caso in cui ci sia mal tempo gli eventi si terranno nella Sala Ennio Morricone, all’interno della Cittadella.

“Ringrazio tutti per la grande disponibilità dimostrata – ha concluso Vincenzo D’Antò – che ci ha permesso, nonostante i problemi economici del comune, di realizzare una stagione gratuita di elevata qualità”.

Lorenzo Piroli

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY