Lancia un sasso contro la caserma dei Carabinieri, arrestato

0
447

CIVITAVECCHIA – Danneggiamento aggravato, violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale: questa la sfilza di accuse che ha portato ieri all’arresto di un cittadino tedesco ventiduenne in Italia senza fissa dimora.
Verso le 19.15 circa il ragazzo, transitando davanti al portone d’accesso alla caserma dei Carabinieri in Via Antonio da Sangallo, aveva lanciato verso la porta in vetro e alluminio un frammento di travertino, verosimilmente raccolto nelle vicinanze, che aveva colpito la stessa infrangendosi in più pezzi e causando l’ammaccatura del telaio della porta stessa.
Il giovane ha poi tentato invano di darsi alla fuga ma, immediatamente inseguito dai militari al momento in servizio in caserma, è stato prontamente raggiunto e bloccato a un centinaio di metri di distanza lungo la via Sangallo, opponendo una strenua resistenza, tentando di divincolarsi e colpendo i militari con calci e pugni, ferendone lievemente tre.
Così l’uomo è stato condotto in caserma e dichiarato in arresto e, successivamente, esperite le formalità e gli accertamenti del caso, condotto presso la Casa Circondariale di Civitavecchia dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY