Ladispoli. Aggrediscono e rapinano una donna nella propria abitazione

0
151

LADISPOLI –Nella serata di martedì i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato una coppia di Ladispoli, un 49enne e una 26enne, con le accuse di rapina, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.
L’operazione è scaturita dalla richiesta di aiuto giunta al numero unico di emergenza 112, da parte di una donna di Ladispoli. Ai militari ha riferito che, poco prima, un uomo e una donna a lei noti, si erano introdotti nella sua abitazione e vantando un credito inesistente, dopo averla minacciata, si erano impossessati di un televisore LCD e di un PC portatile di sua proprietà. Poi l’hanno spintonata facendola cadere a terra per guadagnarsi la fuga. La caduta a terra a causato alla donna delle lesioni che sono state refertate dai sanitari del PIT di Ladispoli con 10 giorni di prognosi.
Pertanto i militari si sono messi sulle tracce della coppia riuscendo a rintracciarli presso la loro abitazione dove hanno anche rinvenuto sia il televisore che il PC portatile asportati poco prima che, sono stati restituiti alla vittima.
La donna, nel corso delle attività, è andata in escandescenze ed ha aggredito i militari prima di essere definitivamente ammanettata.
I due dopo l’arresto sono stati accompagnati rispettivamente, l’uomo presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, la donna è stata associata alla Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY