La Segreteria Pd: “Nessun problema nel partito, solo normale dialettica politica”

0
97

CIVITAVECCHIA – Rompe il silenzio, come prevedibile, la Segreteria del Partito democratico che, nel confermare piena fiducia al Segretario Enrico Leopardo, ridimensiona i problemi denunciati pubblicamente da alcuni membri del partito, tra cui la segretaria dei Giovani democratici Claudia Feuli, così come le dimissioni ventilate dallo stesso Leopardo. Nessun problema dentro il Pd, dunque, secondo la segreteria, che parla di “normale dialettica politica”, sebbene la sensazione sia quella di divisioni sempre più marcate. Di seguito la nota diramata quest’oggi alla stampa.

“Era nostra ferma intenzione non intervenire per evitare di fornire altri spunti a chi è in cerca della polemica a tutti i costi, ma le ultime uscite giornalistiche ci obbligano a precisare quanto segue:
1. La segreteria, tutta, esprime massima fiducia politica e solidarietà personale al Segretario Enrico Leopardo. Riteniamo che sia stato fatto un buon lavoro, come dimostrato dalle numerose iniziative organizzate quest’anno, a cui hanno preso parte ministri e politici nazionali di primo piano e dall’avvio, fruttuoso, di alcune commissioni che hanno redatto documenti programmatici di grande rilievo.
2. Smentiamo pertanto le voci su presunte divisioni e su fantasiose ricostruzioni di candidature che riguardano membri di questa segreteria. Come in ogni percorso politico è certamente rivedibile e migliorabile il lavoro di tutto il partito ed è nostra intenzione intervenire in tal senso. Ci pare però che chi alimenta le polemiche oggi stia da tempo provando, strumentalmente ed esclusivamente per personali interessi, ad amplificare, sugli organi di informazione, la normale dialettica politica, che è invece prerogativa di in un partito come il nostro.
3. Merita, tuttavia, un cenno l’intervento della Segretaria dei Giovani Democratici, che gestisce il suo ruolo in maniera del tutto singolare, forse perché è troppo presa a cercare sponde, esterne al partito, per alimentare una polemica con questa segreteria, che rischia di diventare stucchevole. Le facciamo notare che l’incipit del suo comunicato, in cui sostiene “apprendo ‘incredula’ dalla stampa le motivazioni per cui il segretario del Pd Enrico Leopardo starebbe pensando di dimettersi”, stride con il fatto che lei stessa era presente al momento dello sfogo del segretario. Non ci risulta vi fosse, invece, alcun giornalista. Che si tratti di un caso di excusatio non petita?
4. Auspichiamo, infine, che queste polemiche incomprensibili alla maggior parte delle persone, lascino il posto ad azioni e iniziative tese ad evidenziare la totale incapacità e l’attuale lacerazione, questa sì, della amministrazione grillina. E’ singolare che in questo momento di difficoltà politica dei 5 stelle non si ritrova alcuna esternazione della segretaria dei giovani democratici”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY