“La Regione non ha ancora erogato i soldi per attivare il Registro dei tumori”

0
202

ROMA – “La Regione non ha ancora erogato i soldi per attivare il Registro dei tumori”. A denunciarlo è il capogruppo Cinque Stelle alla Pisana Devid Porrello, che tuona contro il Governatore Zingaretti.
“Zingaretti ci ha abituato alla sua propaganda basata sull’appropriazione dei risultati altrui, è successo con la chiusura di Malagrotta e sta succedendo con il registro tumori – afferma Porrello – I soliti slogan triti e ritriti hanno accompagnato anche il suo annuncio del l’approvazione, da parte della Giunta, del regolamento di attuazione e integrazione della legge regionale, da noi proposta e votata da tutto il consiglio, che ha istituito il Registro Tumori. Zingaretti si è dimenticato di chiedere scusa per gli oltre 10 mesi di ritardo nell’approvazione del regolamento rispetto a quanto previsto dalla legge e non sta dicendo la verità ai cittadini, visto che la regione non ha ancora erogato i 100.000 euro necessari alla attivazione di questo importantissimo strumento di prevenzione, nonostante i numerosi solleciti inviati dal Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio e le nostre interrogazioni”.
“Mi auguro – conclude – che Zingaretti metta da parte i calcoli politici e faccia il possibile per colmare questo grave ritardo accumulato dalla Giunta, i dati finora pubblicati sull’incidenza tumorale nel Lazio sono più che allarmanti ed è dovere delle istituzioni mettere in campo tutti gli strumenti utili alla tutela della salute dei cittadini.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY