La Regione Lazio in campo per l’emergenza terremoto

0
244

ROMA – Continua l’incessante attività della Regione Lazio per mettere in campo i primi interventi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Dopo la giunta straordinaria di Giovedì scorso, stamattina una nuova convocazione da parte del Presidente Zingaretti per mettere a regime l’imponente mole di provvedimenti che inevitabilmente dovrà produrre il governo regionale. Dopo il milione e duecento mila euro messi a disposizione dal Consiglio, stamattina stanziati altri 5 milioni dalla giunta straordinaria. Il tutto inserito in un primissimo piano di interventi che riguarda anche un’intensa verifica sule strutture scolastiche, sui servizi socio-sanitari, sulle attività di protezione civile regionale, sulla viabilità e sul sostegno all’agricoltura e all’attività di allevamento.
Nei 6 campi allestiti dalla Protezione civile della Regione 355 volontari assistono 664 persone di giorno e 452 di notte. In particolare:

• 4 i campi operativi ad Amatrice: al Centro sportivo, con 120 volontari per 240 persone giorno/notte; ad Amatrice-Saletta, con 42 volontari per 80 persone assistite di giorno e 23 di notte; ad Amatrice-Scai, con 35 volontari per 135 persone di giorno e 72 di notte e ad Amatrice-Sommati, con 54 volontari per 75 persone assistite di giorno e 3 di notte.
• 2 i campi operativi ad Accumoli: nel campo di Accumoli 59 volontari assistono 94 persone giorno-notte, nel campo di Accumoli-Illica 45 volontari assistono 40 persone di giorno e 20 di notte.
• 115 mezzi operativi in funzione ,70 ad Amatrice e 45 ad Accumoli. Nello specifico 34 mezzi sono operativi presso il campo di Amatrice-Centro sportivo; 20 presso Amatrice-Scaletta; 11 presso Amatrice-Scai; 5 presso Amatrice-Sommati; 32 presso Accumoli e 13 presso Accumoli-Illica. 6 le cucine da campo allestite.
Oltre a tutti i presidi sanitari messi in campo, il Presidente Zingaretti, in qualità di commissario ad acta per la sanità laziale, ha predisposto l’immediata esenzione dai ticket sanitari, Rsa, asili nido per le popolazioni di Amatrice e Accumoli.
Da qualche giorno è anche a disposizione un conto corrente per questa prima fase dell’emergenza e per far fronte ad iniziative mirate:
Numero conto bancario: IBAN IT 60 P 02008 05255 000104428939
Beneficiario: Regione Lazio
Intestazione: Regione Lazio per Amatrice e Accumoli

per effettuare i bonifici dall’estero: va riportato il seguente codice BIC/SWIFT: UNCRITMM.

oppure

Numero CC postale: (presso Poste Italiane) 1034116671
Iban: IT 42 H 07601 03200 001034116671
Intestazione: Regione Lazio per Amatrice e Accumoli

Al fine di rendere tutto tracciabile e pubblico, le donazioni saranno pubblicate sul sito della Regione Lazio.

Jeeg Robot

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY