La politica civitavecchiese degenera: “Voglio tirarvi fuori le budella”

0
300

CIVITAVECCHIA – Sembra prendere una deriva sempre più preoccupante la politica civitavecchiese, risucchiata da un vortice di violenza verbale e cattivo gusto senza freni inibitori. Dopo le frasi poco edificanti, per usare un eufemismo, lanciate nei giorni scorsi all’indirizzo del Premier Renzi dall’esponente locale di Forza Italia, Giacomina De Fazi, stavolta è l’esponente del Movimento Ottimo Consiglio, Angelo Pierotti, ad usare toni decisamente sopra le righe, sempre per utilizzare un’espressione metaforica. Teatro dell’imbarazzante sortita, ancora una volta, il social network Facebook, dove sul profilo personale di Pierotti è apparso ieri un post che sembra quasi la didascalia di un film dell’orrore. Colpisce in particolare una espressione, rivolta da quanto si intuisce ad esponenti dell’Amministrazione comunale: “Ho un grande desiderio, quello di tirarvi fuori le budella mentre provate a spezzare le gambe e credetemi è un sogno che vorrei veder realizzato”. Uno scherzo? La reazione incontrollata di fronte ad alcune minacce o ad altri insulti a sua volta ricevuti? Difficile al momento saperlo. Sta di fatto che queste parole, pronunciate da un esponente di un movimento politico, non fanno che incrementare il clima di pesante tensione che già si registra a Civitavecchia, alimentando quelli che potrebbero tramutarsi in gesti dissennati. Una smentita, una scusa, un chiarimento, sarebbero certamente opportuni prima che la situazione degeneri completamente.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY