La Cpc sfiora l’incredibile rimonta

0
156

CIVITAVECCHIA – Si conclude con una sconfitta per 4-3 sul campo del Ronciglione il girone di andata della Cpc, che resta comunque saldamente in testa alla classifica del campionato di Promozione (+5 sul Montespaccato e +6 sul Ronciglione stesso).
Un tempo per uno sul piano del gioco, con la prima frazione che ha visto i viterbesi dominare soprattutto a centrocampo la partita, e una ripresa di marca portuale con i civitavecchiesi che seppur, in inferiorità numerica, sono riusciti a imporre il proprio gioco ma non a ridurre il distacco accumulato. Quello che rimane di solido al fischio finale è il vantaggio ancora rassicurante sulle dirette inseguitrici, e una ripresa che ha dimostrato carattere e spirito di sacrificio da parte degli uomini di Castagnari.
Parte forte il Ronciglione che al ’12 è già in vantaggio con Menichini in contropiede solitario tra le maglie portuali di centrocampo. Tiene bene il campo la squadra di Oliva che rende innocui gli avanti della Roja e raddoppia al 17′ con Polidori dopo una buona azione di Nori sulla fascia. La CPC tracolla e va ancora sotto al ’41, quando Marani in una uscita maldestra atterra Menichini in piena area: espulsione diretta e dal penalty Vittorini fa tre a zero. Si va al riposo e nella ripresa si assiste all’arrembaggio della CPC con un Ronciglione fin troppo timoroso. Al ’15 prima vera azione dei portuali che con Loiseaux vanno vicino alla marcatura. Al ’21 discesa di Ruggiero che crossa in area e Coletta, già ammonito, colpisce la sfera con la mano: espulsione e rigore segnato da Loiseaux. La Cpc ci crede ma capitola ancora al ’31 quando Menichini, in sospetta posizione di fuorigioco secondo la retroguardia portuale, si invola e penetra in area porgendo la palla a Salvati che fa 4 a 1. Pochi minuti ed Elisei al 36′ quasi dal fondo calcia in maniera strepitosa, insaccando alle spalle di Palombi. Passano 4 minuti e Poggi di giustezza dopo una mischia in area insacca ancora alle spalle dell’estremo difensore viterbese. Gli animi si surriscaldano con Di Gennaro che ne fa le spese più di tutti, quando colpisce in mezzo al campo un giocatore avversario: espulsione diretta e CPC in nove. Le emozioni finiscono nel pieno del recupero, al 5′ dei sei minuti concessi, quando su cross di Bevilacqua il difensore Boriello colpisce a botta sicura da pochi centimetri dalla porta mandando però il pallone alto sulla traversa.

Il tabellino

Ronciglione United: Palombi, Coletta, Luciani, Salvati, Brunetti, De Santis, Menichini, Nori, Nuti, Polidori Vittorini. A disposizione: Campanella, Palombi, Ceccarelli, Iceti, Rosato, Musetti, Pacenza. Allenatore: Oliva.
CPC2005: Marani, Sacripanti (1st Di Gennaro), Cherchi, Bevilacqua, Parla, Boriello, Elisei, Panunzi, (41pt Cacace), Loiseaux (30st La Rosa), Poggi, Ruggiero. A disposizione Cacace, Vitelli, Giovani, Tesoro, Pappalardo, Di Gennaro, La Rosa. Allenatore: Castagnari
Arbitro: Catanoso da Reggio Calabria, collaboratori Conte e Apolito
Ammoniti: Parla 40pt CPC2005 ; Vittorini 16 st
Espulsi: Marani CPC205 per fallo da ultimo uomo al 40pt; Di gennaro CPC2005 42st; Coletta 21 st Ronciglione
NOTE: Terreno sferzato da un forte vento di tramontana con la temperatura leggermente sopra lo zero. Terreno gelato al fischio d’inizio.
Marcatori: Menichini 12pt, Vittorini 17pt, Polidori 41pt, Salvati 41st per il Ronciglione e Loiseaux 21st, Elisei 36st Poggi 40st per la CPC2005

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY