La Cpc è sempre più capolista

0
263

CIVITAVECCHIA – A nove domeniche dalla fine del campionato la capolista CPC2005, complici i pareggi del Montespaccato e del Ronciglione, allunga a +7 e +9 sulle dirette inseguitrici, proiettandosi cosi al rush finale chiamato Eccellenza. Domenica lo scontro diretto tra le antagoniste, fermate sul pareggio quest’oggi dal S. Severa e dal Città di Cerveteri, definirà chi realmente sarà l’avversaria della Roja in questo finale di campionato. Al Fattori, infatti, la Cpc si è sbarazzata anche della Vi.Va., sconfitta per 2-1.
Gli ospiti scendono in campo con sei assenze importanti e nulla posson contro la voglia e la grinta dei portuali che inanellano gioco e occasioni dal primo all’ultimo minuto di gioco. Superlativi Panunzi e Ruggiero, autori di una prestazione oltre le attese e che in due seminano avversari e impongono dighe al gioco avversario. Boriello non fa sentire l’assenza di Parla e dalla difesa imposta e si rende anche autore di varie proiezioni in avanti sfiorando il gol da attaccante di razza. Bevilacqua, tornato al suo posto, imbastisce azioni e dispensa palloni in ogni dove, Loiseaux e Elisei falliscono la via della rete per pochi centimetri. I gol della Cpc arrivano tutti nella prima parte della gara. Ruggiero al 21° su assist di Di Gennaro al volo insacca dal limite dell’area alle spalle del buon Sbarra. Pochi minuti e al 32° Panunzi sul proseguo di un’azione, scaturita da un calcio di punizione dalla tre quarti, realizza in solitaria. Per il Vi.Va il gol nasce al 32° della ripresa da un passaggio indietro di Caforio a Marani che complice il vento rende la sfera schizzante e incontrollabile per il 2 a 1 finale. Da annoverare il palo interno colpito da Elisei al 18° della ripresa dopo un dribbling in area. Mister Castagnari a fine match è soddisfatto della vittoria: “Un altro mattone a nostro favore sul finale di campionato, grazie alla nostra vittoria e al pareggio delle dirette inseguitrici. Domenica il loro scontro diretto definirà le reali ambizioni di entrambe, e noi che a Ostia dovremmo invece fare risultato pieno per non vanificare nulla di quanto fatto fin ad ora.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY