Incendio al Comune di Ladispoli, gesto doloso

0
162

LADISPOLI – Episodio inquietante stanotte nella sede Comunale dove intorno alle 22 ignoti hanno forzato una porta posteriore dell’edificio tentando di appiccare il fuoco nell’Ufficio protocollo.
E’ intervenuta la vigilanza che controlla il palazzo di Piazza Giovanni Falcone, la quale ha usato gli estintori e ha evitato il propagarsi delle fiamme. L’intervento dei Vigili del Fuoco ha ulteriormente messo in sicurezza tutto l’edificio. Secondo i primi rilievi per appiccare il fuoco sarebbe stata usata la benzina, considerato che all’interno è stata trovata una tanica. Sul posto sono intervenuti sia i Carabinieri che i Vigili Urbani.
Hanno fatto un sopralluogo anche il Sindaco e altri amministratori. “E’ un fatto molto grave – ha detto il sindaco Paliotta – i rilievi in corso da parte delle forze dell’ordine e dei Vigili Urbani faranno capire meglio gli obiettivi dei vandali”.

Sulla vicenda immediata presa di posizione anche del Partito democratico. “Crediamo di interpretare il sentimento comune esprimendo disgusto e condanna per un gesto che stando ai primi accertamenti ha i connotati del dolo dal momento che le forze dell’ordine e i Vigili del fuoco hanno rinvenuto nel locale una tanica di benzina. Ci auguriamo che chi ha compiuto questa azione odiosa non la faccia franca, che venga assicurato alla Giustizia e nel contempo sottoscriviamo la dichiarazione del Sindaco Paliotta”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY