Il weekend “esotico” diverte il pubblico del Nuovo Gassman

0
241

CIVITAVECCHIA – Weekend esotico quello appena trascorso al nuovo sala Gassman con “C’era pure Sandokan!”, una commedia dai risvolti inaspettati made in Blue in the Face.
Ambientato a Roma, lo spettacolo trasporta lo spettatore nella misteriosa giungla indiana, in cui il ricercatore Luigi ha scoperto l’anello di congiunzione fra Tarzan, Mowgli e Sandokan: Mowgli III, un ominide incivilizzato che Luigi ha deciso di riportare con sé in Italia. Dopo alcune peripezie l’ominide viene lasciato a casa della protagonista Marinella, che se ne sarebbe dovuta occupare per qualche giorno. E se ne sarebbe occupata se solo il povero Mowgli III fosse stato veramente un ominide incivilizzato.
Seppure con qualche buco di trama, la commedia diverte e anima il pubblico del teatro con una recitazione impeccabile e battute simpatiche. Uno spettacolo senza pretese e che eppure riesce nel suo intento meglio di tanti altri. Una scenografia spoglia e minimale per una commedia simpatica, con un finale inaspettato, che ha riscaldato con le sue battute un weekend all’insegna del primo freddo invernale.

Lorenzo Piroli

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY