Gherardo Colombo a Civitavecchia per il “Premio Libera Informazione”

0
347
Gherardo Colombo, ex magistrato e consigliere di amministrazione Rai, durante il convegno su 'Tangentopoli ieri e oggi', organizzato dal gruppo M5S in regione Lombardia, MIlano, 17 febbraio 2014, ANSA / MATTEO BAZZI

CIVITAVECCHIA – Torna l’ormai tradizionale appuntamento con il “Premio Libera Informazione – Memorial Sandro Mecozzi”, giunto alla sua sesta edizione.
Istituito nel 2011 da alcuni liberi cittadini, è divenuto un significativo appuntamento con il mondo dei diritti e dell’informazione, acquisendo mano a mano notorietà e prestigio a livello nazionale.
Negli anni, infatti, il premio è stato assegnato a personalità di rilievo quali Marco Travaglio, Lirio Abbate, Ascanio Celestini, Don Luigi Merola e Maurizio Landini, che hanno dato prestigio con la loro presenza non solo all’evento ma alla stessa città di Civitavecchia.
Il premio “Libera informazione”, come noto, è inoltre associato al “Memorial Sandro Mecozzi”, indimenticato insegnante ed educatore che tantissimi ragazzi civitavecchiesi ha formato nel corso della sua vita, come docente e come tecnico di atletica e pallamano.
Quest’anno il premio sarà assegnato al Dottor Gherardo Colombo, storico giudice del pool di Mani pulite, che interverrà a Civitavecchia in un incontro pubblico martedì 26 gennaio 2016, alle ore 15:30, presso l’aula consiliare “Pucci”.
Sarà l’occasione non solo per ripercorrere le tappe salienti di quegli anni che portarono, tra inchieste, condanne e polemiche, alla fine della Prima repubblica e ad uno stravolgimento del sistema tradizionale dei partiti, ma anche per riflettere grazie all’autorevole voce di Colombo su come si è evoluto negli anni il mondo corruttivo nel nostro Paese e su quanto sia difficile, in questo delicato contesto, riuscire ad offrire ai cittadini una libera informazione.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY