Furto in “trasferta” per due civitavecchiesi

0
296

CIVITAVECCHIA – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nell’ambito di mirata attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà P.M., 45enne locale, e P.I., 42enne nuorese, per ricettazione.
In particolare nel pomeriggio di lunedì 4 aprile, i Carabinieri della Stazione e dell’Aliquota Radiomobile di Civitavecchia, grazie all’ausilio fornito dai Carabinieri di Bastia Umbra (Pg), che avevano avviato immediata attività di indagine in relazione a un ingente furto di articoli per giardinaggio (decespugliatori, gruppi elettrogeni e motoseghe per oltre 20000,00 euro) avvenuto nella notte tra il 30 marzo e il 1° aprile presso gli stands della manifestazione “Umbriainfiera” in atto a Bastia Umbra,, identificando il mezzo utilizzato per commettere il reato, un furgone preso a noleggio a Nuoro, hanno rinvenuto la refurtiva nelle campagne di Civitavecchia, grazie alla localizzazione GPS del mezzo, all’interno del quale i malviventi avevano stipato i costosi attrezzi (tutti di marche pregiate), nelle adiacenze dell’abitazione di P.M..
Le indagini svolte, con la collaborazione dei Militari umbri, hanno consentito di individuare il nascondiglio e, dopo alcuni servizi di osservazione, i militari sono intervenuti per sequestrare la refurtiva raccogliendo elementi per deferire entrambi i soggetti per il reato di ricettazione.
Nel corso della perquisizione sono state inoltre sequestrate a carico del P.M. 2 pistole, vetuste e non funzionanti, poiché illegalmente detenute.
P.M. e P.I. sono stati pertanto denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Civitavecchia, alla quale dovranno rispondere dell’accusa di ricettazione e la refurtiva sarà presto restituita ai legittimi proprietari.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY