Forno crematorio: “Piovono firme”

0
137

CIVITAVECCHIA – “Piovono firme”. Questo il commento di Mario Michele Pascale, presidente del comitato contro il forno crematorio di Civitavecchia, relativo agli ultimi banchetti in città. “Due raccolte al mercato e a largo arditi del popolo con la chiusura del 2016 a largo della solidarietà a San Gordiano. Abbiamo visto la gente venire da noi a firmare in grande quantità, tutti convinti della giustezza della battaglia contro il crematorio”.
Il comitato chiude il 2016 con più di trecento firme all’attivo. “Ottima – aggiunge Pascale – La sinergia con i consiglieri comunali di tutti gli schieramenti che sono stati sempre presenti a convalidare le firme. Il fronte referendario si allarga ogni giorno di più. Alla fine sarà chiaro il fatto che, contro questa nuova servitù, si è schierata la maggioranza della città”.
Quanto ai prossimi obiettivi Pascale è chiaro: “Continueremo la raccolta delle firme. Banchetti ed altri appuntamenti itineranti. Al momento stiamo preparando il ricorso contro il parere della commissione comunale che ha rigettato, con motivazioni estremamente inconsistenti, il quesito referendario. La presentazione ufficiale del ricorso aprirà un 2017 che sarà molto proficuo per la città e la salute dei cittadini. Un 2017 senza forno crematorio”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY