Finalmente il sollevatore grazie all’Ass. Onlus “Francesco Ricciardi” e Fondazione Cassa di Risparmio

0
176

CIVITAVECCHIA – Con la fine dell’anno arrivano i primi bilanci, tutti lusinghieri e positivi, per l’Associazione di volontariato Onlus “Francesco Ricciardi”. L’Associazione, nata nel 2014 per aiutare le persone con disabilità fisica e psichica di ogni etnia e fascia di età, il 10 dicembre scorso è riuscita a realizzare uno dei suoi importanti obiettivi: l’acquisto di un sollevatore per una signora disabile di Civitavecchia, che le consentirà di salire e scendere dal letto, di mettersi in carrozzina e uscire finalmente di casa.

Assolutamente indispensabile all’acquisto, riferisce il Presidente dell’Associazione, Angela Ricciardi, “è stato il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia che ha provveduto a finanziare l’Associazione, consentendo alla signora di riprendere le proprie attività da tempo difficili da realizzare se non negate.  Con il pomeriggio di solidarietà del 6 dicembre scorso – continua – grazie alla partecipazione di tanti sostenitori al torneo di burraco, presso la sala mensa Enel di Torre Valdaliga Nord, sono stati raccolti nuovi fondi che serviranno, invece, a realizzare gli obiettivi in programma per il 2016, fra i quali il sovvenzionamento di un corso di specializzazione per un ragazzo che ha concluso la scuola alberghiera, corsi di vela e piscina in primavera, e numerose altre iniziative.”

Quanto ai progetti in corso, prosegue la Ricciardi, “grazie alla raccolta fondi con il pomeriggio di solidarietà e a quelli messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio, al momento stiamo realizzando un progetto di Onoterapia Pet Theraphy con gli asini per un ragazzo di 14 anni con problemi di iperattività che sta già raccogliendo i primi riscontri positivi e recuperando fiducia in se stesso. La prossima settimana un altro ragazzo disabile di 17 anni inizierà il corso di ippoterapia con gli operatori dell’associazione e qualche giorno fa alla scuola media Flavioni abbiamo incontrato genitori, ragazzi e insegnanti che si sono mostrati particolarmente interessati all’ono e ippoterapia.”

Nel concludere la Ricciardi porge i suoi ringraziamenti alla Fondazione Cassa Di Risparmio, all’Enel che ha messo a disposizione la sala mensa di Torre Valdaliga e agli sponsor che hanno aiutato l’Associazione: Unicoop tirreno, Serre Albani, Top Line, Bar Danilo, Chalet del Pincio, Ristorante Lo Stuzzichino, Ristorante Dolce e Salato e la Mediterranea marittima.

Antonella Marrucci

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY