Finalmente arriva la videosorveglianza

0
229

CIVITAVECCHIA – E’ stata finalmente affidata la gara per la manutenzione ordinaria e straordinaria della videosorveglianza comunale per un totale di circa 150.000 euro. I lavori prevedono: fornitura ed installazione di circa 25 telecamere dislocate nei vari siti sensibili di cui 15 mobili e 10 fisse; impianti ed opere per la posa del sistema; implementazione degli apparati atualmente ubicati nella “Sala Bardina” nella sede centrale del Comune sita in Piazza Pietro Guglielmotti e fornitura e installazione e di videoregistratori; implementazione della centrale operativa già esistente presso il Comando di Polizia Locale sulla Braccianese Claudia per la gestione e la registrazione delle immagini delle telecamere, con relativa fornitura di hardware e software per la visione, gestione e archiviazione delle immagini; formazione del personale addetto alla gestione del Sistema; manutenzione ordinaria, comprensiva di verifica e pulizia mensile degli apparati di videosorveglianza per la durata di 36 mesi sia delle telecamere già esistenti sia di quelle che saranno installate.

La maggior parte dei lavori, da cronoprogramma, si dovrà concludere entro la fine dell’anno 2017. Le nuove telecamere saranno installate presso: Zona Via Aurelia Nord, Rotatoria Via Isonzo, Rotatoria Viale Matteotti, Via Roma, Rotatoria Via P. Togliatti, Rotatoria Via Benci e Gatti, Rotatoria Via Adige, area Ponte delle 4 Porte, Area accesso Quartiere C. dell’Oro, Area accesso nord Quartiere S.Gordiano, Area accesso Sud Quartiere S.Gordiano, Area accesso Quartiere Boccelle, Area accesso Porto, V.Le Garibaldi, Area di Via Enrico Toti, Area della Movida, Area del campo polivalente di Via Leopoli. Nella seconda metà di maggio è previsto l’inizio dei lavori.

“Da più parti in questi giorni mi stanno arrivando richieste di aggiornamento circa la situazione della videosorveglianza cittadina – spiega l’assessore all’innovazione tecnologica Gioia Perrone – e mi preme rassicurare che stiamo per passare alle fasi operative dopo tutti i procedimenti burocratici. Il cammino che ha portato alla definizione di questo progetto infatti era stato avviato circa 1 anno fa e fra poco ne raccoglieremo i risultati, a beneficio della cittadinanza. Tale progetto è già stato inviato alla commissione provinciale per la sicurezza presso la Prefettura e nella giornata di oggi anche a tutte le forze dell’ordine, con cui ricordiamo c’era già stato un incontro preliminare per la condivisione dello stesso, per ascoltare eventuali indicazioni e suggerimenti nel merito. Sulla videosorveglianza al nostro insediamento avevamo trovato una situazione emergenziale: impianti installati ma spesso non funzionanti, manutenzione che non veniva eseguita anche da anni, mancata comunicazione alla commissione provinciale per la sicurezza ed in generale un settore non coordinato fra le sue varie parti. Dopo quest’intervento avremo regolarizzato l’esistente, garantito una manutenzione per 3 anni ed implementato il servizio nelle zone più critiche, dopo aver sentito anche l’opinione della cittadinanza. Un altro passo in avanti verso una città migliore”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY