Festa Cpc, è promossa in Eccellenza

0
238

CIVITAVECCHIA – La Cpc è promossa in Eccellenza. Stagione lunga, quasi interminabile quella che ha portato i rossi portuali alla conquista di un traguardo storico. Raccontarla oggi sarebbe quasi impossibile. Il cammino di questa squadra parte da lontano e non dal 27 luglio del 2015 bensì da quel lontano 2005 in cui si cercò di unire il binomio lavoro/sport sotto l’effige della Compagnia Portuale Civitavecchia. Una realtà cittadina che dal secolo scorso offre alla città lavoro e quei valori che guidano ognuno dei soci nel quotidiano. Di padre in figlio cercando di seminare lealtà, fatica, onestà e sudore per la stessa causa trasmessa anche nello sport. Un anno in cui vincere un campionato significa unire vari fattori, fortuna e spigliatezza, lavoro e sacrificio, gioie e dolori ma con cui si è convissuto per un obiettivo comune. È la storia dalla società capeggiata sul campo da patron Sergio Presutti, uomo che ha sfidato il mondo per questi ragazzi, dal presidentissimo Enrico Luciani che capeggia al loro fianco centinaia di portuali, immagine di solidità e fondatezza nel mondo del lavoro cittadino, al Ds Patrizio Presutti fondatore e ideatore insieme a Patrizio Scilipoti di questa squadra, persona presente e di supporto in ogni occasione, agli allenatori Castagnari e Di Luca, persone capaci di tirar fuori l’inimmaginabile da questi ragazzi. Altre figure si sono mosse in questi anni nell’ombra di questi fantastici attori, seguendo passo passo ogni attimo di questa stagione e delle passate, tutte con la voglia un giorno di gridar con gli altri: Eccellenza. Rimane il rammarico di non averla chiusa prima questa stagione, condotta dal primo minuto all’ultimo da capolista vagando in ogni campo della regione Lazio, vincendone tante e segnato flotte di gol.

La festa finale ieri al Fattori dove la Cpc ha battuto per 4-2 il Ronciglione. I marcatori non sono casuali ma quasi un segno del destino per coronare una stagione: Boriello, fondatore dell’Associazione Flavio Gagliardini; Loiseaux, bomber di razza e amico fraterno; Elisei autore di una stagione ricca di gol come mai gli era capitato e La Rosa che dalla terza categoria di sette anni fa segna gol per coronare questa avventura. È il riposo dei guerrieri ora, che in lungo e in largo hanno portato la Compagnia Portuale di Civitavecchia in vetta al calcio regionale.

Il tabellino

CPC2005 Marani, Sacripanti, Pappalardo, Bevilacqua, Parla, Boriello, Elisei, (32’st Panunzi), Caforio (20’st La Rosa), Loiseaux (36’st Poggi), Gallinari, Ruggiero. A disposizione: Nunziata, Tesoro, Cherchi, Di Gennaro.
Allenatore: Castagnari

RONCIGLIONE U.: Coletta, Rosato, Salvati, Brunetti, De Santis, Caporuscio (32’st Leo), Brancati (20’st Ravoni jr), Iceti (30’st Nuti), Ravoni, Vittorini. A disposizione: Palombi, Luciani, Polidori.
Allenatore Ferretti.

Arbitro: Braghini di Bolzano
Assistenti: Filabozzi e Grasso entrambi di Roma 1

Marcatori: 16’pt Boriello (C), 12’st Loiseaux (C), 19’st Brancati (R), 21’st Elisei (C), 35’st La Rosa, 38’st Vittorini (R).
Ammoniti: Gallinari

Angoli: 5 a 1 per la CPC
Note: giornata nuvolosa ma mite, presenti circa 600 spettatori ingresso allo stadio gratuito.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY