Depuratore, finalmente la soluzione

0
290

CIVITAVECCHIA – “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto, dopo anni di denunce pubbliche e amministrative”. Così in una nota Gino De Paolis, capogruppo Sel alla Regione Lazio, commentando il Protocollo d’intesa tra Regione Lazio e Comune di Civitavecchia, relativa al funzionamento del depuratore Fiumaretta.
“Già da Consigliere Comunale poi da Consigliere provinciale insieme ai miei compagni di partito – prosegue De Paolis –  ai tempi Rifondazione Comunista, Vanda Schiavi (Consigliera Circoscrizionale), Roberto Bonomi (Consigliere Comunale) ed Enrico Luciani (Consigliere Regionale) facemmo denunce e un esposto alla Procura della Repubblica, dal quale scaturì un indagine della Guardia di Finanza. Così come il gruppo consigliare di Sel al Comune di Civitavecchia nell’amministrazione precedente all’attuale si è battuto per trovare soluzioni, oggi da Consigliere regionale ho proseguito nel farmi portavoce, attraverso interrogazioni e uscite pubbliche, di una battaglia che ritengo di civiltà, per la qualità della vita dei cittadini di Civitavecchia e del comprensorio”.
“Finalmente, arriviamo ad un risultato importante, di cui siamo enormemente soddisfatti e di cui ci sentiamo tutti parte attiva: un finanziamento della Regione pari a 100mila euro, per l’avvio di presa in carico da parte del Comune della II linea dell’impianto e di 2,5 milioni di euro, per la realizzazione di interventi di adeguamento della II e III linea di depurazione e per il rifacimento della I, rappresenta davvero la migliore soluzione ad un problema che sembrava senza fine. Il frutto – conclude De Paolis– di una sinergia positiva tra Istituzioni che ancora una volta, quando rivolta esclusivamente al miglioramento della vita dei cittadini, sa dare risposte concrete di cui essere fieri.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY