Da Torrimpietra un grido forte e chiaro: “No ai rifiuti di Roma”

0
140

FIUMICINO – Circa 400 persone sono scese in strada sabato mattina sulla via Aurelia per dare vita alla manifestazione “No ai rifiuti di Roma a Cerveteri e Torrimpietra”.
“Un evento riuscitissimo nello svolgimento e nel raggiungimento degli intenti – commentano soddisfatti gli organizzatori – Dopo cinque anni dall’inizio della vertenza di Pizzo del Prete sono scese in piazza ancora una volta tutte le persone e le realtà positive dei territori della zona”.
Presenti infatti le associazioni di categoria dell’agricoltura, numerose aziende agricole con i loro mezzi e tante associazione, comitati oltre alle amministrazioni di Cerveteri, Fiumicino e Ladispoli. Numerosi gli interventi susseguitisi dal palco, tutti rivolti alla tutela del territorio e come filo conduttore una sola richiesta: “Ritiro della nota della città metropolitana di Roma che individua aree bianche idonee ad accogliere discariche ed inceneritori”.
“Il lavoro svolto nei giorni precedenti dalle amministrazioni locali insieme all’impegno dei cittadini nel pressare la politica ed i dirigenti capitolini ha dato i suoi frutti – dichiarano dal Comitato Mobastapizzodelprete – Infatti alla manifestazione è intervenuto, a sorpresa, Daniele Diaco Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, che ringraziamo. L’impegno è stato preso in modo chiaro: Roma capitale si attiverà rapidamente affinché la nota incriminata venga ritirata. Nei prossimi giorni verificheremo che alle parole seguano i fatti concreti e comunque chiederemo un incontro con l’assessore Montanari, con la Città Metropolitana, e con i responsabili in Regione Lazio affinchè le carte dei vincoli vengano aggiornate. Vogliamo che si metta la parola fine all’idea che le nostre campagne possano divenire un luogo per il trattamento dei rifiuti”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY