Cozzolino e Di Maio al Viminale: “L’hotspot non si farà”

0
164

CIVITAVECCHIA – L’hotspot per migranti nel Porto ci Civitavecchia tramonta definitivamente. Questa mattina, infatti, il Sindaco Antonio Cozzolino, insieme al vice presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, è stato ricevuto dal capo di gabinetto del Ministero dell’interno, il Prefetto Mario Morcone.
“Ci è stato ufficialmente comunicato che l’hotspot a Civitavecchia non si farà – riferisce il Sindaco – Le riunioni che sono state fatte negli scorsi giorni, fra cui il sopralluogo alla banchina 28 del porto di Civitavecchia con la vicaria della dott.ssa Basilone, erano riunioni esplorative per verificare quale era la situazione. Si è preso atto che le perplessità che abbiamo sollevato io e la segretaria generale dell’Adsp, la dott.ssa Macii, erano fondate e che non ci sono le condizioni per un hotspot, neanche in via emergenziale. Civitavecchia farà comunque la sua parte nell’accoglienza, come da indirizzo del consiglio comunale e come da noi ribadito in questi giorni, aderendo al sistema SPRAR con un progetto che approveremo a breve in Giunta. Ringrazio il vice presidente Di Maio per il sostegno che costantemente offre alla nostra amministrazione di Civitavecchia”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY