Con “Incontrocanto” le scuole si aprono alla musica

0
303

CIVITAVECCHIA – L’inizio della scuola ha comportato per tutti i suoi studenti il rinnovo degli impegni tra i banchi. Tuttavia, assieme a tutte le attività naturalmente connesse all’ambito scolastico come lo studio e i compiti a casa, è cominciata anche la stagione di quelle attività extrascolastiche che, sebbene portate avanti all’interno delle strutture scolastiche, prevedono un impegno di tutt’altra tipologia. E’ il caso del coro interscolastico “Incontrocanto”, che in questa settimana ha riaperto i battenti raccogliendo entusiasmo e nuovi adepti.

Quanti nuovi acquisti può vantare il coro?

“Per ora circa 8, infatti sono molto contento – dichiara il direttore Riccardo Schioppa – Anche per quanto concerne la sezione maschile per la quale ero piuttosto preoccupato, vi sono ottime possibilità. Conto anche sul contributo di ragazzi che si sono già diplomati ma che vogliono continuare l’attività del coro”.

Quali aspettative hai in merito al percorso che intendi intraprendere?

“Per il momento le aspettative sono molto buone: vi sono tanti elementi nuovi piuttosto promettenti che tuttavia vanno coltivati. Per ora mi auguro di riuscire a fare una buona figura nei prossimi appuntamenti”.

In cosa consistono i prossimi appuntamenti? Quale repertorio intendi proporre?

“Sicuramente vi sarà un’esibizione natalizia nelle scuole; poi farò partecipare il coro al concerto dell’Ensemble InCantus, anch’esso natalizio che si terrà a dicembre. Mi piacerebbe, inoltre, riuscire ad organizzare una pastorella nei reparti dell’ospedale, ma ancora devo adoperarmi per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie. Da gennaio in poi vorrei iniziare a lavorare sulla preparazione ad un concorso che si terrà a maggio, senza escludere la possibilità di collaborare con altri enti scolastici come il laboratorio teatrale del Marconi e quello musicale del liceo classico con un repertorio molto variegato ed eterogeneo”.

Giordana Neri

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY