Comune, Città metropolitana, scuole e associazioni provano a fare rete

0
243

CIVITAVECCHIA – Interessante incontro quello tenutosi martedì scorso, 23 febbraio, presso l’aula Pucci, con un faccia a faccia tra Comune di Civitavecchia, Città Metropolitana di Roma, istituti scolastici superiori della provincia e associazioni sportive.
Oggetto dell’incontro la presentazione la possibilità messa a disposizione dalla Città Metropolitana di Roma, di mettere in contatto il mondo scolastico ed il mondo dell’associazionismo sportivo per migliorare il patrimonio della Città Metropolitana che in alcuni casi è fatiscente, oltre a consentire alle associazioni sportive più lungimiranti di investire.
“Come Comune – spiega l’Assessore allo Sport Daniela Lucernoni – abbiamo organizzato quest’incontro per far incontrare domanda e offerta e siamo soddisfatti della partecipazione ottenuta. Se anche solo 1 o 2 impianti presenti sul territorio di Civitavecchia riuscissero a trovare una seconda vita, riusciremmo a migliorare la vita dei nostri giovani concittadini in due momenti diversi; la mattina, quando farebbero sport nell’orario scolastico in impianti migliori e al pomeriggio, con le associazioni sportive che potrebbero avere modo di organizzare la propria attività a costi ridotti rispetto agli affitti dei privati. Dopo il momento di positivo confronto di martedì, ora il cammino prosegue con le scuole che indicheranno il numero e la qualità degli impianti in loro possesso e quali potrebbero essere riqualificati. Grazie alla collaborazione fra Città Metropolitana, scuole e associazioni possiamo raggiungere un risultato importante di cui saremmo orgogliosi come Comune”.
“Ringrazio il dirigente della Città Metropolitana Stefano Carta – aggiunge – per la competente descrizione dell’avviso pubblico e per la disponibilità dimostrata nel rispondere alle numerose domande degli intervenuti. Un sentito ringraziamento va soprattutto al Consigliere metropolitano Federico Ascani che è sempre attento a condividere le iniziative con i territori e ci ha onorato della sua presenza. La sua disponibilità dimostra che anche negli altri partiti c’è qualcuno pronto a collaborare e lavorare per fare qualcosa di buono per il territorio. L’amministrazione comunale è sempre pronta a confrontarsi e a recepire proposte positive a prescindere dal colore politico di chi le porta, sarebbe una buona pratica da prendere ad esempio che a livello cittadino favorirebbe un clima meno polemico e più costruttivo”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY