Carnevale a suon di musica e colori a Valcanneto

0
419

CIVITAVECCHIA – Venerdì 5 febbraio in una fredda ma serena giornata, si è svolta a Valcanneto, frazione di Cerveteri, la prima edizione di “Carnevalando”, organizzata dall’Istituto comprensivo Don Milani, dal comitato di zona di Valcanneto e dal locale centro anziani. A questa manifestazione erano presenti il sindaco Alessio Pascucci e il vicesindaco Giuseppe Zito. L’evento è iniziato alle 9.30 con il taglio del nastro e la partenza dalla sede scolastica. Con tanto di striscioni con slogan in multicolor e rime, il corteo festoso e variopinto formato dai bambini dell’infanzia e della primaria, dai ragazzi della scuola secondaria e da molti genitori e docenti, si è incamminato per le strade del piccolo centro, affollandole, fino a raggiungere il parco giochi di largo Giordano. Alla testa della sfilata un pony con il carretto seguito dal gruppo degli allievi violinisti diretti dalla professoressa Raffaella Paolone, che hanno accompagnato le maschere suonando per tutto il percorso. Ma a dominare la scena, una giovanissima artista di Tolfa sui trampoli e gli sbandieratori della contrada Nona di Allumiere. La festa è proseguita al parco giochi, dove i ragazzi delle terze medie hanno organizzato giochi per intrattenere i più piccoli, mentre alcuni rappresentanti del centro anziani si sono intrattenuti insieme ai più grandi della scuola primaria con il gioco delle bocce. Alle 12.00, dopo l’esibizione dei ragazzi delle classi di strumento musicale con i loro professori Paolo Tramontana, Emanuela Bergamini e Tito Flavio, il corteo si è ricomposto per tornare verso scuola, dopo una mattinata allegra e colorata, scoppiettante e mascherata. Un ringraziamento particolare è stato rivolto dagli organizzatori alla Protezione civile e ai Vigili urbani che hanno permesso ai partecipanti di percorrere le strade in sicurezza.

(Articolo realizzato dall’alunna della classe 3S dell’IC Don Milani Cerveteri, Giulia Indino)

carnevalando3

carnevalando2

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY