Cara, il Prefetto Gabrielli diffida Cozzolino

0
399

CIVITAVECCHIA – Se da una parte c’è chi protesta per non avere il Cara, dall’altra c’è chi spinge per la sua rapida realizzazione. Il Prefetto Gabrielli ha infatti inviato una lettera di diffida al Sindaco Cozzolino in cui lo sollecita con toni perentori all’approvazione della variante urbanistica necessaria per l’avvio dei lavori di ristrutturazione della Caserma De Carolis, deputata ormai come noto ad accogliere alla fine dell’anno circa 300 migranti. Passaggio a cui il Pincio non ha ancora provveduto ed il cui ritardo viene decisamente stigmatizzato da Gabrielli. Senza questo passaggio amministrativo, fa notare infatti il Prefetto, l’avvio dei lavori è bloccato e il progetto rischia di diventare irrealizzabile per la ristrettezza dei tempi a disposizione, vanificando peraltro un lungo percorso di progettazione ed un complesso iter burocratico. Mentre l’emergenza profughi incalza. Con un ulteriore rischio per la città, qualora la variante non venga approvata e il Cara costruito: il Governo potrebbe infatti a quel punto prendere possesso della De Carolis, procedere alla demolizione degli edifici pericolanti, ed approntare delle strutture provvisorie per ospitare comunque i migranti.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY