“c3STo di notizie”. Vita su una tavola

0
257

Nuovo appuntamento con “c3STo di notizie”, la rubrica di articoli giornalistici realizzati dagli alunni delle classi 3^ s e 3^T della scuola media IC Don Milani Cerveteri. Spazio quest’oggi ad uno sport sempre più in voga tra i giovani, anche a Cerveteri: lo skateboarding.

Lo skateboarding, o più semplicemente skate, è uno extreme sport nato in California negli anni ’60 circa. E’ nato per permettere ai surfisti di praticare il proprio sport anche assenza di mare mosso. Lo si pratica con uno speciale attrezzo chiamato skateboard che è costituito da una tavola di acero canadese e 4 ruote. Lo skateboard piano piano si è diffuso in tutto il mondo e dal 2020 farà parte delle olimpiadi a Tokio.
Lo skateboarding in molti paesi è diventato uno stile di vita per i giovani, in particolar modo in America e in Svizzera, dove molti ragazzi lo utilizzano come mezzo di trasporto grazie alle numerose piste ciclabili ben curate.
Nelle nostre vicinanze abbiamo uno skatepark a San Nicola,(Ladispoli), Roma (Cinecittà) e Tarquinia. A San Nicola è presente un negozio ben attrezzato di skate e surf, dove i praticanti di questo sport possono acquistare la specifica attrezzatura. Abbiamo posto alcune domande a Mauro, il proprietario di questo negozio di nome “Feroci shop” .

Quando hai aperto il tuo negozio?    

“Ho avviato la mia attività nel 2005”

Cosa ti colpisce di questo sport?

Il senso di libertà e il fatto di raggiungere un obbiettivo, ovvero arrivare alla ‘chiusura’ di un trick (un termine utilizzato per indicare una manovra in generale, ndr). Lo skate è uno stile di vita. E’ importante nello skateboard imparare a stare insieme pur essendo uno sport individuale, infatti lo si pratica sempre in gruppo e nessuno riderà mai se tu cadi. Nello skateboard si coltivano amicizie fondamentali, dolori, gioie e soddisfazioni”.

Personalmente abbiamo iniziato a scoprire questo sport circa un anno fa. Questo sport ci rende liberi, ci fa fare amicizie nuove e, cosa più importante, ci fa divertire insieme. Anche se è uno sport individuale ci si deve aiutare tra di noi, ed è pieno di soddisfazioni.  Non c’è dubbio: noi amiamo questo sport.
Nel nostro territorio la struttura più vicina per praticarlo è lo skatepark di San Nicola, molto frequentato dai ragazzi del comprensorio: lo skatepark di San Nicola. É uno skatepark  abbastanza attrezzato anche se manca qualche struttura, nel complessi però si “skeita” bene ed è un ambiate dove ti senti a tuo agio anche perché mai troppo affollato. Unica pecca la presenza di molti bambini che utilizzano il “quarter”, una struttura dello skatepark, come scivoli, rischiando di farsi male o di scontrarsi con chi si sta allenando.

Emanuela Camilleri
Ilaria Savona

 

 

 

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY