Bilancio Regione Lazio, De Paolis: “Conquiste importanti per il Lazio e Civitavecchia”

0
240

CIVITAVECCHIA – Conferenza stampa ricca di spunti quella indetta ieri da Gino De Paolis, capogruppo alla Pisana di Sinistra Italiana-SEL. Nei locali di Via Papa Giulio II, insieme al gruppo regionale e ai rappresentanti locali del partito De Paolis ha articolato tutti i provvedimenti prodotti con l’ultimo bilancio approvato il 30 Dicembre. “La manovra– sostiene De Paolis- mette in campo misure tendenti al risanamento dei conti e ad un taglio radicale della pressione fiscale, con un taglio dell’addizionale regionale per un risparmio a favore di cittadini ed imprese di 110 milioni di euro e la conferma dell’esenzione Irpef pari a 220 milioni di euro”. Da sottolineare un  risparmio di 173 milioni di euro sugli oneri  finanziari per la  ricontrattazione del debito con gli istituti finanziari”. Dal lato degli investimenti e delle politiche attive, importanti passi in avanti sono stati messi in campo attraverso il rifinanziamento di tutte le leggi regionali, dalla formazione alle start up innovative. Ma anche sul versante dell’agricoltura, degli incentivi all’edilizia antisismica: “74 milioni di euro- aggiunge De Paolis-fra parte corrente e investimenti finanzieranno le reti di impresa del commercio, la ricerca e lo sviluppo, lo sviluppo del litorale, i consorzi industriali, l’ indotto Fiat, il pluralismo dell’informazione”. Anche dal punto di vista politico Gino De Paolis non può esimersi dal fare alcune considerazioni:” questa è una maggioranza compatta e con un forte senso di squadra. Quando siamo entrati nel 2013 abbiamo trovato una Regione sul lastrico, incapace di gestire le opportunità del fondo sociale europeo. Oggi mettiamo in campo progetti e bandi su ricerca, innovazione e politiche attive sul lavoro. Siamo una piccola forza che però ha accettato la sfida del governo e del cambiamento”. Capitolo a parte rispetto ai provvedimenti portati a casa per il nostro territorio, soprattutto per Civitavecchia. Particolare risalto per la vicenda degli usi civici, già oggetto di attenzione nel “collegato al bilancio” di Agosto 2016: “Uno degli aspetti più qualificanti della nostra azione è stata quella riguardante gli Usi Civici. Un impegno preso ad Agosto, in cui abbiamo consentito che la legittimazione fosse facilitata, aggiungendo al già previsto sconto dell’80% da parte della Regione, l’incremento di uno sconto dal 45% all’80% da parte degli enti gestori, il tutto ridotto a 1/3 del valore del terreno. Con il Bilancio di fine anno abbiamo quindi consentito di parcellizzare le proprietà condominiali, in base ai millesimi, in modo che ogni singolo proprietario possa affrancare l’uso civico per la proprio quota parte”.

Ismaele De Crescenzo

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY