Arrivano altri 300.000 euro di debiti fuori bilancio

0
388

CIVITAVECCHIA – 300.000 euro di debiti fuori bilancio. Sono quelli che, ultimi in ordine di tempo, si trova a dover pagare il Comune. A darne notizia è il Consigliere comunale Cinque Stelle Marco Pucci, che non lesina critiche nei confronti delle precedenti amministrazioni.
“Il passato che ci insegue – afferma Pucci – Troppo spesso ci sentiamo accusare di ‘guardate sempre indietro, pensate di più al futuro’. Per l’ennesima volta però ritengo sia mio dovere in qualità di consigliere comunale rendere edotta la cittadinanza sul come vengono spesi i soldi della collettività, ossia di noi tutti contribuenti. Questa mattina in commissione Bilancio si sono approvati, purtroppo, ben 6 debiti fuori di bilancio, tutti da sentenza esecutiva. L’ufficio legale del Comune sta valutando la possibilità di opporsi, ma intanto bisogna pagare. Di questi, ben 214mila euro sono dovuti a causa dell’errata assunzione di 14 vigili urbani, assunti nel 2006 a tempo determinato ma rinnovati troppe volte. Un’altra riguarda ben 70mila euro, a causa di una stagista assunta all’epoca di De Sio ma che poi si è ritrovata a svolgere mansioni ben diverse da quelle previste dall’inquadramento contrattuale. Gli altri debiti fuori bilancio riguardano costi di avvocati per cause già perse e già pagate in passato”.
“A distanza di 10 anni quindi – conclude Pucci – ci troviamo ancora una volta a pagare come collettività a causa della grande esperienza dei nostri predecessori. Quando i nostri avversari politici parlano di ‘esperienza’ o di ‘basta volerle fare le cose’ poi ricordiamoci che la faciloneria nella pubblica amministrazione porta spesso a risultati pessimi. In questo caso, così come in tanti altri, allo spreco di fondi pubblici che avrebbero potuto essere investiti in tanti altri settori. Pensate voi con 300mila euro quante risposte avremmo potuto dare in più ai nostri concittadini”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY