Area Orlando divisa prima ancora del congresso

0
238

CIVITAVECCHIA – Clima sempre più teso nel Partito democratico cittadino, dove le divisioni emergono non soltanto tra le varie aree ma addirittura all’interno delle stesse.
Ieri infatti l’annuncio di alcuni componenti l’area Orlando, facenti riferimento a Fabrizio Barbaranelli, della non partecipazione alle votazioni per la Convenzione provinciale a causa di presunte irregolarità nel tesseramento; oggi la presa di distanza da questa decisione da parte di altri componenti dell’area, tra cui Stefano Giannini e l’ex segretario Patrizio De Felici.
“Registriamo le dichiarazioni con le quali alcuni sostenitori di Orlando – affermano Stefano Giannini, Rosamaria Sorge, Patrizio De Felici, Raffaella Crudele, Gianluca Gori, Patrizia Cappelli e Simone Pazzaglia – hanno deciso di astenersi dal voto per il congresso del PD che si terrà domenica 26 marzo. In piena sintonia con il coordinamento regionale dell’area non condividiamo questa posizione nel merito e nel metodo. Nel rispetto della commissione di garanzia provinciale, la quale non ha sollevato dubbi sul tesseramento, e del lavoro della commissione di garanzia locale ( composta da Valentino Carluccio, Enrico Leopardo, Roberto Bertini, Claudia Feuli, Stefano Giannini, Massimo Castellucci, Paola Angeloni ) di cui apprezziamo la correttezza con cui hanno egregiamente assolto il loro compito, confidiamo nello svolgimento di un congresso in cui si abbassino i toni ed in cui prevalga il confronto costruttivo e la proposta politica, sottolineando e condividendo le dichiarazioni della stessa parlamentare del nostro territorio, la quale ha accolto positivamente il dato del tesseramento, una partecipazione a cui dobbiamo guardare con fiducia e senso di responsabilità. Invitiamo pertanto con forza gli iscritti ad una scelta di cambiamento e ricostruzione del Partito Democratico, votando Andrea Orlando Segretario e la lista locale rappresentativa dell’area in tutti i processi della fase congressuale. Questo momento – concludono – rappresenta per noi uno stimolo a spenderci con maggior convinzione e coraggio, nella consapevolezza che la forza delle idee può essere la base fondante per costruire la forza dei numeri”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY