Applausi per il “Rompiballe” al Nuovo Gassman

0
281

CIVITAVECCHIA – E’ in un giorno di festa della città di Montpellier che prende vita la commedia “Il Rompiballe”, scritto da Francis Verber e messo in scena dalla compagnia Blue In The Face presso il teatro Nuovo Sala Gassman lo scorso weekend.
Lo spettacolo infatti si apre con la notizia di un corteo imminente, che per il cecchino Ralf Milan, interpretato da Valerio De Negri, è l’occasione perfetta per uccidere il suo bersaglio dalla finestra della sua stanza di albergo. Quest’ultima tuttavia, a causa di un errore del receptionist, viene prenotata anche dal signor Pignon (Patrizio De Paolis), un rappresentante di camicie in crisi per la fuga della moglie con il personaggio controverso del dottor Wolf, uno psichiatra egocentrico ma insicuro, abilmente interpretato da Simone Luciani.
Milan è così costretto a sopportare i turbamenti del signor Pignon, ora in preda a manie suicide, ora alla cieca collera, ora alla tristezza più profonda per il gesto della moglie (Maria Chiara Trabberi), che si rivela essere solo la prima delle fughe dai consorti quando si apprenderà la notizia della sua partenza in compagnia dell’insegnante di equitazione. Questo evento costituisce inoltre lo scioglimento della vicenda, operato anche dall’impedimento dell’omicidio da parte del signor Pignon che, credendo di aver trovato un amico nella persona di Milan, ha intenzione di restituirgli il favore di averlo salvato proteggendolo dal commettere un atto malsano.
Si tratta di una commedia semplice ma divertente, costruita su battute brillanti, colpi di scena e molti dialoghi tra i personaggi che la perizia degli attori ha saputo far emergere nel modo migliore. Tra il gelido e pragmatico Milan e lo sconsolato ma determinato Pignon, ad incrementare la comicità vi è anche il personaggio dell’esuberante cameriera, nelle vesti della quale Rachele Giannini, con una spontaneità molto credibile, spesso interrompe l’intreccio dando vita a episodi ilari e coinvolgenti. E’ proprio la bravura degli attori e la loro naturalezza a rendere lo spettacolo ancora più umoristico, tanto da suscitare spesso applausi del pubblico in medias res.

Giordana Neri

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY