Altra scossa a 5 Stelle: si dimette Carlini

0
199

CIVITAVECCHIA – Una nuova scossa “tellurica” nella maggioranza Cinque Stelle. Il consigliere comunale Patrizio Carlini ha infatti rassegnato questa mattina le sue dimissioni, dal significato politico decisamente consistente. Alla base della sua decisione, infatti, come da lui stesso motivato nella lettera di dimissioni, le ormai nette e ripetute divergenze rispetto alla linea politica dell’Amministrazione, a testimonianza di uno scollamento sempre più diffuso all’interno del movimento. Al suo, posto, ora dovrebbe entrare in Consiglio comunale il primo dei non eletti grillini Luciano Girolami. Da parte di Carlini, al di là del merito nelle motivazioni della sua scelta, un gesto di estrema correttezza politica in tempi di trasformismo dilagante: anziché cambiare casacca, restando in Consiglio comunale magari con un altro simbolo politico, l’inconsueta e apprezzabile scelta di fare un passo indietro. Una indubbia lezione di stile.

Concetto ripreso dal Capogruppo Emanuele la Rosa, nelle cui parole si sintetizza la comunque gelida reazione del gruppo consiliare grillino alle dimissioni di Carlini e una velata preoccupazione per la posizione che potrà assumere il suo sostituto Girolami. “Al di là della lettera protocollata – dichiara La Rosa – il cui contenuto non è condiviso nei concetti da noi colleghi consiglieri, prendiamo atto di questo gesto di coerenza di Carlini: se non si condivide il progetto o se non si ha la forza, per motivi personali o altro, di portarlo avanti, è giusto e coerente con i principi del M5S dare le dimissioni e far entrare il prossimo in lista. Salutiamo quindi Luciano Girolami, al quale da capogruppo dà il benvenuto nel nostro gruppo consiliare. Il suo ingresso sarà formalizzato nel prossimo consiglio comunale. Da Luciano, così come da tutti gli altri colleghi consiglieri del M5S, mi aspetto un contributo di idee e una discussione costruttiva in maggioranza dove tramite il confronto prima, e la votazione poi, abbiamo sempre preso tutte le decisioni. Luciano in più di un’occasione ha espresso delle perplessità sul nostro operato, aspettiamo la sua voce nel dibattito interno con molta serenità e nessun pregiudizio nei suoi confronti. Benvenuto Luciano”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY