All’Alberghiero “Capannari” si studia con lo yoga

0
632

CIVITAVECCHIA – Si avvia alla conclusione il Progetto” Nutri il tuo Benessere”, suddiviso in quattro sessioni e indirizzato agli alunni delle classi quarta e quinta dell’IPSAR “Lucio Cappannari”. “L’idea nasce dall’osservazione delle abitudini alimentari e comportamentali dei nostri studenti, generalmente, piuttosto inconsapevoli delle relazioni esistenti tra cibo e mente e degli effetti sul piano fisiologico e psicologico di tali relazioni – piega la professoressa Tiziana Brunetti ideatrice e responsabile del progetto – soprattutto degli operatori del settore ristorativo devono imparare riflettere sul valore del cibo come nutrimento del proprio e dell’altrui benessere”. Le lezioni teoriche e pratiche sono state realizzate dal dott. Federico Morgante, Dietista, Erborista e Insegnante Yoga e Claudio Sacchetti, Tecnico dei Servizi della Ristorazione, Operatore Ayurvedico, Massaggiatore Tecnico Sportivo. I due esperti hanno proposto degli spunti di informazione e riflessione sull’importanza della salute psicofisica di ogni individuo, consapevole delle proprie scelte , nel rispetto della propria soggettività ; ogni modulo è stato articolato in una parte teorica che ha sviluppato i contenuti inerenti le connessioni tra alimenti e stato fisico ed emotivo, e una parte pratica che, attraverso esercizi Yoga, ha tentato di creare uno spazio di accoglienza e di ascolto, indispensabile per conoscere il proprio corpo ed imparare a stare meglio con se stessi e nella relazione con gli altri. I ragazzi hanno risposto con interesse e hanno partecipato volentieri alle attività proposte. “Ringraziamo – conclude la Professoressa Brunetti – le due classi scelte per il progetto che hanno lavorato seriamente e comprendendo il valore della proposta, i docenti esterni che hanno messo a disposizione la loro professionalità e si sono prestati con entusiasmo a questo esperimento; i colleghi delle discipline coinvolte che hanno collaborato con interventi interdisciplinari, in particolare la prof.ssa Erika Lalli, docente di Scienza dell’Alimentazione , che ha partecipato attivamente al progetto; infine la nostra Dirigente Scolastica, prof.ssa Stefania Tinti, che ha, da subito, accolto con entusiasmo il progetto e lo ha reso possibile”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY