Addio a Tina Anselmi, “partigiana e madre della democrazia italiana”

0
172

CIVITAVECCHIA – “Staffetta partigiana a 17 anni nella brigata Cesare Battisti, prima ministra donna nella storia italiana, primo politico coraggioso ad affrontare la vicenda della loggia P2: Tina Anselmi è stata prima in tutto e la ricordiamo oggi, in occasione della sua scomparsa, con grandissimo affetto”. Lo dichiara, in una nota, la deputata del Pd, Marietta Tidei, ricordando la figura di Tina Anselmi, scomparsa questa notte all’età di 89 anni. “Tina Anselmi ha lottato in prima linea per la conquista di nuovi diritti: le sue idee e il suo coraggio costituiscono un’eredità che dobbiamo custodire gelosamente”, prosegue Tidei. “Addio Tina, partigiana e donna, e soprattutto madre della democrazia italiana”, conclude la deputata del Pd.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY