A S. Marinella “La Giornata Mondiale del Rifugiato”: insieme all’Arci riflessioni, teatro e tanta musica

0
310

SANTA MARINELLA – L’ARCI Comitato Territoriale Civitavecchia Onlus informa la cittadinanza che le iniziative promosse durante la giornata mondiale del rifugiato, lo scorso 20 giugno 2016, all’insegna dello slogan “Accogliere Si Può”, proseguono tuttora nel Comune di Santa Marinella.
A testimonianza che l’accoglienza è effettivamente possibile e realizzabile, dall’ARCI fanno presente che i Comuni di Santa Marinella e Tolfa, ormai da alcuni anni, danno accoglienza a rifugiati e richiedenti asilo di vari paesi, in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni di diritti umani.
Per creare occasioni di riflessione sul tema immigrazione e concrete forme di condivisione con la collettività, l’Arci Comitato Civitavecchia (gestore del progetto Sprar per i Comuni di Santa Marinella e Tolfa) insieme a Lituus, Venite e Vedrete Onlus, un gruppo di studenti del liceo Galilei di Santa Marinella e a gruppi musicali e di teatro del locale territorio, propongono due serate imperdibili venerdì 8 e sabato 9 luglio 2016, all’insegna della musica e del teatro.
L’appuntamento è alle ore 21,00 di venerdì 8 luglio a Santa Marinella, presso Largo Mons. Ostilio Ricci con l’imperdibile musica locale ed internazionale: il gruppo Benny’s Acoustic Trio di Santa Marinella aprirà il sensazionale concerto del duo australiano le Hussy Hicks, intervallato dalle letture dell’associazione Le Voci.
L’evento proseguirà sabato 9 luglio sempre alle ore 21,00 a Santa Marinella, in Piazza Gentilucci con Jamping: spettacolo di improvvisazione teatrale di Vicolo Cechov e a seguire l’esibizione del gruppo Union Beat.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY