Moscherini atteso oggi in Italia, Taormina: “Presto per dire qualcosa”

0
350

CIVITAVECCHIA – “Precisiamo solo che noi, oggi, non possiamo dire nulla per questioni tecniche se non che cerchiamo di inquadrare questa vicenda di ampia portata.” Con questa secca dichiarazione Carlo Taormina e Perluigi Bianchini, legali dell’ex sindaco Gianni Moscherini e dell’ex assessore al commercio Vincenzo De Francesco, hanno liquidato la stampa all’attesa conferenza, indetta per ieri mattina, nella sede del Club Forza Silvio, in Largo Plebiscito 23.
L’inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari De Francesco ma non ancora Moscherini perché fuori dall’Italia, ha preso le mosse dall’indagine della Procura sul materiale scadente che sarebbe stato utilizzato per la realizzazione del molo della nuova darsena traghetti. Sembra che l’inchiesta riguardi i lavori di realizzazione della darsena all’interno del porto e di presunte pressioni da parte dell’ex Presidente dell’Autorità portuale per far acquisire una cava ed estrarre materiale per il molo in costruzione.
Secondo Taormina dovremo aspettare per chiarimenti fattuali e di carattere giuridico, probabilmente, giovedì prossimo, giorno in cui si terrà l’interrogatorio di De Francesco e forse, come chiederanno i legali cercando di anticipare i tempi, anche di Moscherini. “Ci auguriamo – ha continuato Taormina – che in quella sede, con materiale probatorio, tutti quanti si arrivi a un chiarimento dei fatti racchiusi nell’ordinanza. Attendiamo il ritorno dall’estero di Moscherini, forse, per domani che immediatamente si metterà a disposizione delle autorità per le spiegazioni del caso.”

Antonella Marrucci

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY