In “Re publica esse…re”: Perrone, Manuedda e D’Ambrosio incontrano i rappresentanti del Marconi

0
120

CIVITAVECCHIA – Sabato 6 maggio presso la scuola Guglielmo Marconi di Civitavecchia l’assessore all’Istruzione Gioia Perrone, l’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda e la presidente della commissione consiliare istruzione Elena D’Ambrosio si sono incontrati con i ragazzi dell’istituto che hanno preso parte al progetto In “Re publica esse…re”. In particolare erano presenti il Sindaco Veronica Gentili, il Vice Sindaco Patrizio Leoni ed il consiglio comunale eletto dalle classi seconde di tutto l’istituto.
Tale progetto, le cui referenti sono le professoresse Mandrici e Aradis, ha l’obiettivo di sviluppare una delle otto competenze chiave individuate dall’Europa, quella legata alla cittadinanza.
“Siamo andati ad illustrare il percorso amministrativo da seguire per la formazione della Giunta e delle commissioni consiliari – spiegano l’assessore Perrone e la consigliera D’Ambrosio – ed abbiamo avuto il piacere di rispondere a tutte le domande che ci sono state poste dagli studenti sulle competenze del consiglio, della Giunta ed in generale sul funzionamento della macchina amministrativa. Riteniamo l’incontro particolarmente soddisfacente perchè da parte dei ragazzi c’è stato un concreto interesse verso il funzionamento dell’apparato amministrativo che governa la loro città e ci hanno chiesto di poter partecipare ad un consiglio comunale per prendere visione ‘sul campo’ di quanto da noi spiegato. Questo è solo il primo di una serie di incontri che avranno luogo nel corso del prossimo anno scolastico a cui auspichiamo che parteciperanno anche esponenti della minoranza, che già hanno manifestato il loro interesse ma che purtroppo in questa prima fase non hanno potuto partecipare per impegni già precedentemente assunti. Avvicinare i giovani alle istituzioni è una mission che intendiamo fortemente perseguire per avere un domani cittadini più consapevoli dei loro diritti e dei doveri dei rappresentanti del territorio. Ringraziamo il preside Nicola Guzzone per aver dato questa opportunità ai ragazzi dell’istituto”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY