Cappella di San Michele, piena disponibilità del Fai

0
161

CIVITAVECCHIA – Ha avuto un esito positivo il sopralluogo congiunto operato stamani presso la Cappella di San Michele in seno alla Chiesa di Santa Maria Assunta. Piena la disponibilità espressa da parte delle rappresentanti Fai del Lazio e di Viterbo – le Dottoresse Valeria Grilli e Lorella Maneschi – e dall’Architetto della Soprintendenza competente, Federica Cerroni le quali hanno ricordato come si potrebbe eventualmente accedere ad uno specifico finanziamento (decisione ultima spettante alla Commissione nazionale, ndr) a patto che, entro le ore 15.00 del 21 giugno 2017, la Diocesi di Civitavecchia-Tarquinia (proprietaria del bene in oggetto) segua a menadito quanto indicato nelle nuove Linee Guida del Fondo Ambiente Italiano e presenti a quest’ultimo un progetto compiuto, mirante – prima d’ogni cosa – a sanare le criticità riscontrate. Ad iniziare dalla forte umidità del luogo (per ovviare alla quale è stato altresì consigliato di provvedere sin d’ora a far aprire alcune finestre risultanti chiuse da tempo). Disponibilità anche da parte del Direttore dell’Ufficio per i Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi stessa, Prof. Giovanni Insolera, impegnatosi seduta stante a predisporre al meglio l’iter del progetto. Cosa, quest’ultima, che ha registrato inoltre l’adesione ideale del Priore della Confraternita dell’Orazione e Morte, Giacomo Catenacci, e del Parroco, Don Cono Firringa.
Grande la soddisfazione dei componenti dell’Associazione Culturale “La Civetta di Civitavecchia”, Sara Fresi e Pietro Cozzolino, a loro volta presenti, che non hanno certo mancato di ringraziare tutti i convenuti

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY