Allumiere. Terra ai giovani per nuovi progetti

0
381

ALLUMIERE – L’Università Agraria di Allumiere “scalda i motori” in attesa dei nuovi bandi del Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020, su cui sta lavorando la Regione Lazio. E proprio in virtù di questa grande opportunità per il territorio (stanziamento complessivo di 780 milioni di Euro), l’ente collinare guidato dal Presidente Antonio Pasquini ha indetto il nuovo bando “Voglio dire qualcosa anch’io sul mio territorio”. E’ il quarto provvedimento, un vero e proprio concorso di idee, che chiama a raccolta gli iscritti dell’Università agraria di Allumiere.
“Dopo la nascita del vigneto, dell’ orto, dell’ allevamento di maiali, l’oasi dei butteri, il centro di accoglienza turistica, con questo nuovo bando mettiamo a disposizione 4 appezzamenti di terra con la speranza che nuovi aspiranti giovani imprenditori possano intraprendere una nuova attività agricola”. Così Pasquini, che sottolinea l’importanza di prepararsi all’ “l’ondata” di bandi che usciranno nelle prossime settimane proprio in relazione al PSR.
Il bando in oggetto prevede la possibilità di elaborare idee e progetti relativamente a quattro specifici lotti di terreno. A differenza dell’ultimo bando, non è prevista la possibilità di utilizzare immobili di proprietà dell’ente.
Attraverso gli elaborati, che potranno essere presentati sotto varie forme, tra cui l’audio-video, i partecipanti dovranno presentare proposte indirizzate alla salvaguardia del territorio, all’indirizzo ecocompatibile “con lo scopo di stimolare la conoscenza della comunità e la partecipazione attiva dell’utenza ad un’idea di sviluppo”.
La consegna degli elaborati dovrà pervenire entro il 29 Marzo unitamente alla domanda di partecipazione.
Per tutte le informazioni sul concorso di idee, sul bando e sulla domanda di adesione, consultare il sito istituzionale dell’Università agraria di Allumiere: http://www.uniagraria.com

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY