Usi civici: “Molte aree sono esenti dagli oneri”

0
175

CIVITAVECCHIA – In una sala teatrale gremita di cittadini e professionisti l’Università Agraria di Civitavecchia ha organizzato un convegno per parlare di usi civici. Il problema affligge da decenni una grande fetta della popolazione civitavecchiese che si è trovata, senza colpa, la proprietà immobiliare della quale era convinta di essere proprietaria esclusiva, gravata di un onore che ha anche causato una impossibilità a commerciare ed a liquidare un investimento fatto.

La Giunta dell’Università guidata dal Presidente Daniele De Paolis ha quindi recentemente avviato un’attività di verifica dei titoli e della perimetrazione delle aree interessate al vincolo oneroso. Ieri sera, davanti a tecnici e cittadini, il Presidente De Paolis, coadiuvato dal professionista incaricato dell’esame e delle verifiche, ha annunciato che l’area interessata alla perimetrazione e gravata dagli usi civici è notevolmente inferiore a quella che finora era stata considerata. Di fatto quindi una buona fetta del territorio cittadino è da oggi esente da ogni carico sulle proprietà immobiliari. Questo significa piena disponibilità delle proprietà immobiliari ed assenza di vincoli nella libera circolazione dei beni.

“Un notevole successo del Presidente De Paolis della sua Giunta – si legge in una nota dell’ente – e dei consiglieri dell’Agraria, tutto in favore dei cittadini e delle imprese di Civitavecchia”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY